Rugby C. Lions Bologna-Unione Rugby Rimini San Marino 5-50

Rugby C. Lions Bologna-Unione Rugby Rimini San Marino 5-50

in foto: L'Unione Rugby 2015

RUGBY C. LIONS BOLOGNA-UNIONE RUGBY RIMINI SAN MARINO 5-50

L’Unione Rugby Rimini San Marino torna vittoriosa dalla trasferta a Bologna dove, domenica 6 marzo, ha incontrato i Lions. Sebbene la partita sia terminata con un secco 5 a 50 i padroni di casa hanno dimostrato grande carattere e determinazione.

Il coach dell’Unione Rugby Rimini San Marino, Giovanni “Baffo” Borsani, schiera una formazione inedita lasciando a casa o in panchina diversi titolari. Ciò nonostante la squadra inizia bene e tiene il possesso dell’ovale. Il terreno fangoso e costellato da grandi pozzanghere non facilita certo il gioco e con il passare dei minuti sono tanti infatti gli avanti commessi da entrambe squadre e le conseguenti mischie ordinate, un settore dove l’Unione mostra la propria superiorità. Al 17′ è Sorci a sfruttare una penetrazione del pacchetto avanzato e a marcare la meta. Racis trasforma e porta i suoi sullo 0 a 7. I Lions provano a replicare ma non arrivano oltre ai 22 avversari. Al contrario l’Unione quando spinge fa male. Al 24′ arriva infatti la seconda meta grazie ad una bella azione dei tre quarti che fanno arrivare la palla all’estremo Giardi che corre nel varco, schiva il diretto avversario e schiaccia in meta. Racis non sbaglia per lo 0 a 14. Gli ospiti, seppur con qualche errore, continuano a macinare gioco e prima della fine del primo tempo mettono a segno le altre due mete che garantiscono il punto di bonus. A marcare la prima è ancora Sorci mentre la seconda porta la firma dell’ala Terenzi, alla sua prima marcatura in carriera. Racis mette a segno il primo calcio ma non il secondo e la prima frazione termina sullo 0 a 26.

Con il secondo tempo arrivano i cambi. Tra coloro entrati in campo c’è Giorgio Paci, all’esordio con la maglia rosso-bianco-azzurra dell’Unione. Cambiano i suonatori ma la musica no. Al 19′ della ripresa è infatti ancora la squadra di Borsani a marcare grazie a Mini. Racis sbaglia la trasformazione. I padroni di casa restano in 14 per un cartellino giallo e l’Unione ne approfitta marcando due mete, una con il mediano di mischia Cappellini che Racis trasforma, l’altra ancora con Giardi che brucia in velocità gli avversari, non trasformata. Al 30’ è l’Unione a restare in 14 dopo che Deluigi si fa ammonire per un placcaggio in ritardo. I padroni di casa prendono coraggio e attaccano. Guadagnano una rimessa laterale sui 22. Il lancio è preciso e il possesso sicuro, i bolognesi fanno un “carrettino” che arriva fino in meta. Prima del triplice fischio dell’arbitro c’è spazio per l’ottava meta dell’Unione. A segnarla è il secondo centro Giulio Luzio che sfrutta una bella giocata in prima fase con il mediano Racis e con l’altro centro Merloni. Il calciatore non sbaglia per il 5 a 50 finale.

Giusto il tempo di godersi la vittoria per l’Unione che deve tornare a lavorare in vista di domenica prossima. Il 13 marzo infatti è in calendario la delicata sfida sul campo della squadra cadetta del Romagna a Cesena. Borsani e i suoi devono infatti difendere il terzo posto finale in classifica.

Formazione: Giardi, Frisoni, Racis, Merloni, Terenzi M, Pedrini, Cappellini, Mini, Montanari (VCap), Sorci, Buffone, Cellini, De Stena, Terenzi C (Cap), Dlugaszek. A disposizione Deluigi, Arlotti, Siboni, Mastellari, Paci, Luzio, Tonelli. Allenatore Giovanni Borsani.

UNDER 18. UNIONE RUGBY RIMINI SAN MARINO-MODENA RUGBY 23-17

Ultima uscita stagionale sul campo di casa per la formazione Under 18 dell’Unione Rugby Rimini-San Marino contro il Modena Rugby. I padroni di casa, domenica 6 marzo, entrano in campo ben decisi a chiudere con una bella prestazione la stagione davanti al proprio pubblico. Al 3′ Fralassi segna i primi 3 punti trasformando un calcio di punizione. Il Modena ha la possibilità di replicare immediatamente con un calcio di punizione ma l’ovale non centra i pali. All’ 8′ è capitan Monti che sfrutta bene una ripartenza da ruck andando a schiacciare il pallone in meta. Fralassi questa volta non riesce a centrare i pali e l’Unione passa in vantaggio per 8 a 0. Il Modena replica immediatamente e al 12′ con una bella maul segna la meta che accorcia le distanze. La successiva trasformazione porta il risultato sul 8 a 7 per l’Unione. La partita è in equilibrio ma è ancora una volta Fralassi che riporta avanti la propria squadra trasformando un calcio di punizione. L’Unione sembra poter controllare il match ma al 30′ l’ottimo Sammarini è costretto ad uscire per infortunio (sostituito da Mandolesi) e al 32′ Fralassi deve lasciare i suoi compagni in inferiorità numerica per un cartellino giallo. Il Modena cerca di sfruttare il momento favorevole ma non riesce ad accorciare le distanze prima della fine del primo tempo che si chiude sul punteggio di 11 a 7 per i padroni di casa.

Alla ripresa del gioco però la difesa dell’Unione non riesce ad arginare gli attacchi dei modenesi che al 5′ segnano la seconda meta. La successiva trasformazione porta gli ospiti in vantaggio per 14 a 11. L’Unione però non ha intenzione di cedere e con il rientro di Fralassi e la ripristinata parità numerica riprende il controllo della partita. Al 10′ è Fiore che segna la meta del controsorpasso che Fralassi si occupa ancora una volta di trasformare. L’Unione è avanti per 18 a 14 ma il Modena non è certo battuto. Al 14′ gli emiliani accorciano nuovamente le distanze con il calcio di punizione 18 a 17, che riapre nuovamente le sorti del match. L’Unione vuole la vittoria e al 17′ Migani segna la meta che riallontana nel punteggio i modenesi. Fralassi non trasforma e si va a giocare gli ultimi minuti di partita con l’Unione in vantaggio per 23 a 17. Il Modena prova a riportarsi sotto ma gli italo sammarinesi non cedono. Prima del fischio finale dell’arbitro si registra l’infortunio di Cerchi sostituito da Pacor al suo esordio assoluto in una partita ufficiale di rugby. La partita si chiude quindi con la meritata vittoria dei ragazzi dell’Unione.

Domenica prossima appuntamento sul campo del Forlì.

Formazione: Albaraccin, Albini, Alpi, Bugli, Cerchi, Fabbri, Fiore, Fralassi, Giardi, Mandolesi, Migani, Monti, Pacor, Sammarini, Serafini, Ugolini A., Vacca.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454