domenica 20 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 4 minuti
dom 7 feb 2016 11:39 ~ ultimo agg. 11:41
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

VOLLEY B2 FEMMINILE – Girone F – 14a Giornata
TERMOFORGIA MOVITER CASTELBELLINO AN-CAF ACLI STELLA RIMINI 2-3 (22-25, 26-24, 19-25, 25-19, 12-15)

Riprende il campionato nazionale di volley B2 dopo la sosta alla fine del girone di andata e Caf Acli Stella si reca a Castelbellino per incontrare la squadra che la segue in classifica di 4 punti.

La Stella recupera dall’infortunio Carnesecchi ma non Ridolfi e al suo posto chiama il centrale della scorsa stagione Ortensi, che aveva cessato di giocare dopo il matrimonio, e che in questo momento di emergenza si rende disponibile a collaborare con la sua ex squadra (entrerà solo a fine gara in sostituzione del centrale Morelli che ha chiuso la gara dopo un’ottima prestazione).

Il Castelbellino ha una nuova giocatrice in sostituzione di Barbetta ed entra in campo il centrale Vescovi proveniente dalla B1: il Castelbellino ha anche sostituito l’allenatore nella persona di Luisa Fusco.

Gara positiva per la Caf Acli Stella, che ha messo in evidenza la buona condizione delle sue atlete anche di alcune che entrate per pochi minuti (Francia) sono state in grado di fare punti preziosi.
Ottima la regia del palleggiatore Morosato e la difesa del libero Arcangeli ed estremamente positivi i contributi in attacco di Bologna (26 punti), di Carnesecchi (17) determinante nei momenti decisivi, e di Soldati con le sue battute.

Il tecnico Renzi si affida ad inizio gara a Morosato in regia, Giardi opposto, Bologna e Carnesecchi di banda, Soldati e Morelli centrali, Arcangeli libero. A disposizione Ortensi, Mariotti, Ugolini, Caimi e Calamai.

Nel primo set la Caf Acli Stella parte con qualche emozione di troppo e lascia il vantaggio alle marchigiane fino al 9 pari per prendere poi un certo distacco che non lascerà fino alla fine. Emozionante la fase finale dove le stelline in vantaggio per 24 a 18 subiscono la rimonta del
Castelbellino che si porta a 22 punti: ci pensa Carnesecchi a chiudere il set con una palla alzatale da dietro e schiacciata in difficile torsione nell’angolo del campo opposto

Il secondo set mette in evidenza il positivo momento della Caf Acli Stella che si mantiene a stretto contatto di punti e in vantaggio nel finale per 23 a 20: in questo set la reazione del Castelbellino ha portato le squadre in parità sul 24 a 24 e anche per un errore in battuta delle riminesi il set si chiude a favore del Castelbellino per 24 a 26.

Si riparte nel terzo set con la Caf Acli Stella più concreta e sempre in vantaggio che stavolta chiude bene sul 25 a 19.

Stesso punteggio nel quarto set ma a favore del Castelbellino, che mette in campo tutta l’energia rimasta mentre al contrario le stelline tendono a prendere fiato. A nulla sono valse le sostituzioni di Francia per Carnesecchi o di Mariotti per Giardi ed anche di Ortensi per Morelli sul 18 a 21 col punteggio già compromesso.

Si va al tie-break finale e le due squadre hanno un andamento a fasi alterne: prima Caf Stella perde punti dal 7-4 fino al 7-10 poi viceversa riprende il vantaggio dal 7-10 fino al 13-10 per mantenerlo finché Carnesecchi chiude con la schiacciata vincente sul 15 a 12 dopo due ore e venti di gara. Positivi i cambi di Francia per Bologna e di Ortensi per Morelli.

Prossimo appuntamento sabato 13 febbraio alle ore 17,30 al PalaStella ove sale il Bastia che occupa la prima posizione di classifica.

IL TABELLINO
Parziali:
1° set: 8-5, 16-12, 21-17 – 2° set: 6-8, 14-16, 20-21 3° set: 6-8, 10-16, 21-13 – 3° set: 8-6, 16-14 21-16 – 5° set cambio campo 8 a 7 per Castelbellino.

Caf Acli Stella Rimini: all. Wilson Renzi – Morosato 3, Giardi 11, Soldati 9, Morelli 8, Bologna 26, Carnesecchi 17, Francia 5, Ortensi 1, Mariotti 0, Ugolini 0, Arcangeli (L), Caimi e Calamai ne.
Battute sbagliate 14, battute vincenti 6, muri vincenti 5.

Termoforgia-Moviter Castelbellino: all. Fusco – Lombardi 5, Vescovi 13, Anacleti 6, Morganti 19, Quintabà 1, Natale 16, Rosa 15, Mazzarini lib., Angeloni, Pieralisi e Santolini n.e.
Battute sbagliate 11, battute vincenti 6, muri vincenti 6.

Classifica: Edil Ceccacci Moie 34, School Volley Bastia 34, Libertas Forlì 34, New Font Gubbio 33, Roana Macerata 28, Sacrata Civitanova 24, Pallavolo Perugia 18*, Caf Acli Stella Rimini 18, Team 80 Gabicce 18, Termoforgia Moviter Castelbellino 13, Torre S.Patrizio 12, Lucky Wind Trevi 11, Visus Cervia 10*, Clai Imola 4 (* una partita in meno).

ALLA SCOPERTA DELLA POLISPORTIVA STELLA SAN GIOVANNI

Il nostro viaggio all’interno delle realtà del Comitato Provinciale questa settimana fa tappa alla Stella San Giovanni. Una realtà, quella riminese, che culmina con la B2 femminile, ma che sotto alla prima squadra vanta ben 14 formazioni iscritte ai campionati Fipav Rimini.

“Vogliamo partire dalla base per costruire qualcosa – spiega l’allenatrice Valentina Vandia parte uno, i nostri allenatori sono tutti laureati in scienze motorie. Abbiamo 180 bambine, di cui una quarantina solo nel Minivolley, divisi in tre gruppi che seguiamo io, Erika Soldati e Maria Antonietta. A salire abbiamo due Under 12, con bimbe del 2004 e 2005 che hanno appena iniziato a giocare che seguo io e un’Under 13 allenata da Laura Morelli che, oltre a partecipare al campionato di categoria, prende parte anche al torneo U14 arcobaleno. Poi ancora un’U14 allenata da Gaia Conti che disputa pure l’Under 16 arcobaleno, un altro gruppo U16 arcobaleno di Marco Giulianelli e un’U16 gestita da Lino Zavatti aiutata da Chiara Morosato che partecipa, oltre all’U16, anche all’U18; due formazioni di 2a Divisione, composte da nostre ragazze più alcune provenienti dalla Pgs Omar e per finire un’U18 che fa il campionato di categoria e la 1a Divisione con un paio di innesti della serie B. Il tecnico di questo gruppo è Marco Giulianelli, alla sua prima esperienza, il quale sta facendo molto bene: eravamo partiti per salvarci, ora siamo addirittura terzi. Col nostro settore giovanile collabora anche Sergio Farneti”.

La bontà del lavoro è stato certificato poi dal “Marchio di qualità attività giovanile 2016-17” consegnato dalla Fipav due settimane fa a Bologna.

L’impegno della polisportiva gialloblù si estende anche a livello scolastico. “In 4 scuole elementari limitrofe alla nostra palestra abbiamo un progetto di gioco motricità, che prevede 4 ore di lezione per ogni classe”. Tra le altre iniziative, ricordiamo anche i due incontri annuali del Minivolley organizzati assieme all’Sg Volley Rimini.

Ufficio stampa Comitato Provinciale Fipav Rimini

Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna