sabato 20 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 13 feb 2016 15:04 ~ ultimo agg. 15:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I 54 Conservatori di musica statali e i 19 non statali hanno indetto per oggi una “Giornata nazionale dell’alta formazione”, momento iniziale della campagna di concerti e momenti di riflessione e sensibilizzazione sullo stato dell’AFAM: il sistema nazionale dell’Alta Formazione Artistica e Musicale, costituito da Conservatori, Accademie e Istituti superiori di industrie artistiche. Tra questi anche l‘Istituto Musicale pareggiato “Lettimi di Rimini”.

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_00k871qm” width=”600″ height=”400″ /]

L’iniziativa – spiegano i promotori – “nasce con l’intento di sollecitare la completa attuazione della riforma del sistema di alta formazione artistico-musicale, attesa ormai da oltre 16 anni. La legge di riforma del settore varata nel 1999 è “ancora” in itinere (sono stati approvati solo due regolamenti sui sette previsti) e abbandona un importante ambito culturale italiano ad un vuoto legislativo ingiustificabile”.
Aderendo all’agitazione, l’Istituto Lettimi organizza nei propri locali di via Cairoli una Maratona Musicale degli studenti dalle 10.30 alle 16.30

La giornata di protesta e di proposta è stata decisa all’unanimità dall’assemblea congiunta dalle Conferenze nazionali dei Presidenti, dei Direttori e dei Presidenti delle Consulte degli studenti dei Conservatori statali e non statali che nei giorni scorsi si è riunita a Roma nella sede del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
di Redazione
Notizie correlate
Una questione delicata

Legge o coscienza?

di Andrea Turchini   
di Icaro Sport   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna