lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Il muro della Dolciaria Rovelli
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
sab 13 feb 2016 23:52
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

SESTO FIORENTINO-DOLCIARIA ROVELLI MORCIANO 1-3 (21-25, 25-21, 25-27, 27-29)

IL TABELLINO
1° Arbitro COPPOLA DAVIDE, 2° Arbitro PECCIA LUIGI.

SESTO F.: b.s. 10, ace 2, muri 7, errori 18.
ROVELLI: b.s. 12, ace 3, muri 13, errori 24.

SESTO F.: Rugi 2, Zanieri 13, Pietropaolo 11, Rinaldi 14, Baruzzo 6, Fondi 7, libero Biffoli, Marchi 1, Benini 8, Sabatini 0, Ciani n.e., Pecchioli n.e., Lapini n.e. 1° ALLENATORE: STEFANI GABRIELE, 2° ALLENATORE: NENCINI ANDREA.

DOLCIARIA ROVELLI: Marzola 5, Aramsowan 27, Caselli 10, Gramolini 11, Spinelli 8, Andreatta 13, libero Mei, Berardi n.e., Sacco n.e., Sorrenti n.e., Mancinelli 0, Belicchi n.e. 1° ALLENATORE: LAZZARINI YURI.

1° set tempi tecnici: 8-5/16-12
2° set tempi tecnici: 8-6/16-11
3° set tempi tecnici: 8-2/14-16
4° set tempi tecnici: 8-7/16-15

CRONACA E COMMENTO
Si poteva aspettare una partita tirata, vista l’importanza della posta in palio, e così è stata. Malgrado tante difficoltà in partenza, tra cui l’assenza di coach Zanchi trattenuto a casa da motivi familiari, la Rovelli ci ha messo cuore e coraggio, e finalmente tanto agonismo, sfociato invero anche in un paio di rossi nel quarto set che potevano costare caro.

Nel primo set i padroni di casa partono bene, ma la Rovelli con pazienza recupera punto dopo punto. Sul 21 per i toscani, i locali si bloccano e la Rovelli ne approfitta per allungare e vincere in scioltezza.

Impresa che non riesce nel secondo, dove i sestesi non si fanno sorprendere dai cioccolatieri e riescono ad impattare. Nel terzo set dopo un inizio travolgente dei locali, la Rovelli trascinata dal solito Aramsowan (autore di 27 punti come all’andata!) recupera con calma e nel finale convulso ai vantaggi, chiude al terzo setball.

Nel quarto le due squadre gettano tutto nella mischia, anche molto agonismo. Marzola prende un rosso per condotta irriverente nei confronti del secondo e nel finale giocato ai vantaggi prende un rosso anche l’opposto morcianese per un presunto gesto volgare rivolto al pubblico (qualche volta un po’ troppo “rumoroso” soprattutto verso il giocatore morcianese). Due cartellini che potevano costare caro ma la Rovelli rimane concentrata e con un muro imperioso di Andreatta, al terzo match ball, porta a casa set e partita. Tre punti veramente pesanti, tutto sommato meritati, conquistati poi fuori casa e nella tana di una diretta concorrente.

Tutto ciò fa ancor più morale e gasa i cioccolatieri in vista del doppio impegno casalingo dei prossimi turni.

Raffaele Antonetti
Resp. Comunicazioni Dolciaria Rovelli Morciano

Notizie correlate
Calcio Promozione girone D

Morciano Calcio-Pietracuta 1-3

di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna