sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 19 feb 2016 09:31 ~ ultimo agg. 10:22
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Due medici a processo al tribunale di Rimini con l’accusa di non avere applicato un pacemaker a un paziente nel modo corretto. Si tratta di un cardiochirurgo e di una dottoressa del Pronto Soccorso di Rimini che devono rispondere di lesioni nei confronti di un uomo di 67 anni per un’operazione chirurgica avvenuta nel 2012. Dopo qualche tempo il paziente aveva iniziato ad accusare problemi di salute e dovette tornare al pronto soccorso a causa di un improvviso gonfiore. Le conseguenze del primo hanno costretto l’uomo, che ora chiede un risarcimento da 70mila euro, a un secondo intervento.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Roberto Bonfantini
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna