Lari, Marinelli e Vitali, gli instancabili del Calcio a 5 Rimini

CalcioRimini Sport

17 febbraio 2016, 11:00

Lari, Marinelli e Vitali, gli instancabili del Calcio a 5 Rimini

in foto: Vitali, Lari e Marinelli

LARI, MARINELLI E VITALI, GLI INSTANCABILI DEL CALCIO A 5 RIMINI

La mission societaria di valorizzazione e lancio dei giovani in casa Rimini è molto chiara e sta portando ottimi frutti. Prima della consacrazione bisogna aspettare, perché i biancorossi hanno già dimostrato di passare dal paradiso all’inferno nel giro di un battito di ciglia. Nel giro di 20 ore e mezza, tra l’eroica impresa di Cibeno (sabato ore 15, Prima squadra, terminata 5-2) e la vittoria dalla normale amministrazione contro Santa Sofia (domenica mattina, ore 10.30, chiusa sull’11-2), tre giocatori sono stati l’emblema di stakanovismo, determinazione e classe: Filippo Lari, Andrea Marinelli e Giovanni Vitali, tutti e tre classe ’97 che si alternano giocando contemporaneamente in entrambe le formazioni.

Filippo Lari contro i carpigiani ha siglato un gol da fuoriclasse che è risultato decisivo nella ‘manita’ in terra emiliana. “Ho sfruttato un passaggio di Marinelli, il portiere era in uscita e ho fatto partire il pallonetto, è vero un gol molto bello, ma anche fortunato, difficilmente ricapiterà. Da quando sono aggregato con la prima squadra, penso sia stata la nostra miglior gara, reagendo anche al loro ribaltone sul 2-1”.

Il pivot si è confermato trascinatore anche nella Juniores, realizzando un poker contro il Santa Sofia. “Ci siamo confermati più forti nonostante la forte pioggia, adesso dobbiamo pensare al derby contro il Bellaria. Gli obiettivi stagionali? Salvarci con la prima squadra e conquistare i play-off con la Juniores e perché no, vincere. Il doppio impegno è un orgoglio”.

Andrea Marinelli racconta il cambiamento della prima squadra, decisivo per conquistare l’intera posta in palio contro il Cibeno, dove ha segnato e realizzato un assist. “Siamo scesi in campo molto determinati e concentrati, convinti nei nostri mezzi, proprio come nel periodo iniziale nel quale abbiamo piazzato un filotto di vittorie, con il mister giovedì abbiamo affrontato i “punti critici” dopo la sconfitta di Ravenna. La nostra forza è il gruppo e se entriamo in campo uniti e grintosi anche le più forti come l’Imolese che affronteremo sabato faticheranno”.

Anche in Juniores il laterale vuole continuare a fare la differenza, anche con il Santa Sofia ha
collezionato una tripletta, ma occhi sul derby contro Bellaria. “È la partita più importate della stagione, ci giochiamo i play-off, la dovremo preparare al meglio, non possiamo perdere”.

Sull’impiego massiccio, l’ex centrocampista Real Miramare non ha dubbi. “Per me giocare è uno stimolo, un piacere e non un peso, la voglia vince anche sulla stanchezza. Il passaggio al futsal quest’anno? Rispetto al calcio a 11 è diverso per modalità di gioco, allenamenti e approccio alla partita, qua conta molto la tecnica, nel calcio il fisico, all’inizio non è stato facile adattarsi”.

È rimasto in panchina a incitare i compagni sabato, ma ha già debuttato in C1 Giovanni Vitali,
che è al suo secondo anno nel futsal dopo l’esperienza nel calcio a 11 con la maglia del Rimini
United. “È un piacere per me questo doppio impegno, rispondo sempre molto volentieri e con onore. Essendo uno dei più piccoli, con la prima squadra cerco di imparare meglio dai più esperti e di impegnarmi ancora di più in allenamento, ovviamente le motivazioni sono elevatissime. L’arma in più della prima squadra è il gruppo, abbiamo tutte le potenzialità per tirarci fuori dai guai, lo ripete sempre anche il mister. Dove posso migliorare? Nell’impatto fisico, mio punto di forza invece è la duttilità”.

Sabato trascinatore della Juniores, anche Vitali ha segnato una tripletta. “Dedico questi gol a mio nonno in ospedale. Era importante vincere fuori casa, l’abbiamo chiusa già nel primo tempo, ora cerchiamo di vincere con Il Bellaria perché il terzo posto vorrebbe dire evitare il Kaos, dominatrice nell’altro girone”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454