Calcio a 5. Rimini prova a rialzarsi nella tana della Virtus Cibeno

Calcio a 5. Rimini prova a rialzarsi nella tana della Virtus Cibeno

in foto: Il Calcio a 5 Rimini a Ravenna

CALCIO A 5. RIMINI PROVA A RIALZARSI CON LA VIRTUS CIBENO

La situazione in casa Rimini è complicata, ma non compromessa. Dunque non bisogna mollare e non celebrare il funerale prima di morire, anzi armarsi di coraggio e determinazione per compiere il colpaccio nella difficile tana della Virtus Cibeno (domani, sabato, con fischio iniziale alle ore 15). Sicuramente la ‘manita’ incassata nel turno infrasettimanale a Ravenna ha messo in luce che in questo periodo non gira nulla per il verso, dalla serenità alla cattiveria agonistica nell’approccio alla gara, due aspetti necessari (ma non sufficienti) per conquistare un risultato positivo. Inutile però soffermarsi sulle ombre, allora è il momento di andare a cercare la luce, per tornare a splendere, come questa squadra inizialmente faceva.

“È una partita difficile e questa non è una novità – ammette mister Davide Germondari ­-, giovedì all’allenamento abbiamo cercato di resettare tutto svolgendo una chiacchierata con i ragazzi, dove abbiamo chiesto più impegno, purtroppo a Ravenna abbiamo toccato il fondo”.

La ricetta per uscire da una crisi che parla di tre punti in dieci partite e una discesa costante, non è facile da trovare con la bacchetta magica. Ma i ragazzi hanno dimostrato di avere carattere e forza, dunque è arrivato il momento di rialzarsi, basta soltanto riconquistare un pizzico di fiducia. Attenzione, i carpigiani saranno avvelenati dalla sconfitta nel derby contro la Pro Patria San Felice.

“Dobbiamo cercare di ritrovare il nostro gioco, che può contare su una difesa rocciosa che concede poco. Non molliamo un centimetro, sono fiducioso nei ragazzi più di prima e so che loro mi dimostreranno con i fatti che tengono a questa maglia come me. Non dobbiamo guardare la classifica, non sono una sorpresa tutte le difficoltà che stiamo incontrando. Non saremo al top fisicamente, ma è arrivato il momento di rialzare la testa”.

Non saranno della gara Gasperoni, Barducci e Moroni, tre assenze importanti ma i giovani chiamati da Germondari dovranno dimostrare di non farli rimpiangere, trascinati da un capitan Carta da ritrovare.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454