sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 12 feb 2016 10:24 ~ ultimo agg. 10:48
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Partirà il 25 febbraio il processo nei confronti di due fratelli riminesi accusati di detenzione di materiale pedopornografico. La Guardia di Finanza ha sequestrato nella loro abitazione 56 video e 130 fotografie con sfondo sessuale che vedevano protagonisti ragazzini di 13-14 anni ma anche più piccoli, dai sei anni. L’indagine era partita da Siracusa dove gli inquirenti hanno trovato un motore di ricerca che consentiva agli utenti di condividere filmati di carattere pedopornografico, e da lì sono risaliti agli indirizzi internet dei due fratelli.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna