giovedì 17 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
dom 1 nov 2015 11:32
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

REN-AUTO RIMINI-POL. LAME BOLOGNA 53-57

IL TABELLINO
REN-AUTO:
Semprini 23, Rattini, Saponi 4, Vandi 9, Montuori, Re 11, Angelino 2, Muggioli, Galli, Girelli 4, Alberani ne, Zamagna ne. All.: Rossi.

LAME: D’Ascanio, Montan 12, Tintorri 6, Stanzani 12, Serrazanetti, Lipparini 4, Bolognesi 1, Bellandi 12, Schiavina, Bardosi 5, Fabulli, Iannuzzi 3. All.: Bolognesi.

Parziali: 9-13, 24-28, 34-45.

Arbitro: Bianchi di Rimini.

Finisce con un referto giallo che vuol dire sconfitta (53-57), la prima di campionato della Ren-Auto. L’Happy ospitava il Lame Bologna senza uno dei suoi nuovi acquisti, Vladimirova (problemi di tesseramento), ma accoglieva il ritorno di Vandi e quello di Re dopo l’infortunio.

L’inizio non è dei migliori, ma Lame non scappa via e l’Happy aggancia quando Re, dalla panchina, entra e segna i suoi primi punti col canestro e libero aggiuntivo (7-7). La fine del quarto però è ancora di marca ospite, con il capitano Stanzani che mette punti importanti per il mini allungo sul 9-13. La Ren-Auto soffre a rimbalzo e subisce contropiede da diverse situazioni tattiche, col punteggio che ne risente e non ammette per il momento riavvicinamenti. Nel secondo periodo l’attacco sale di tono trascinato da Vandi, brava a mettere sette punti consecutivi e a tenere viva la partita. Il Lame dà però sempre la sensazione di controllare il match: la forbice non è mai troppo ampia (6-7 punti), ma le Sharks non si avvicinano a portata di pari. Si va alla pausa lunga sul 24-28, un punteggio accettabile e che lascia aperta qualsiasi opzione per il secondo tempo.

Di ritorno dagli spogliatoi una Semprini molto tonica accorcia sul -3, ma Lame va ancora avanti di 8 (29-37) e l’Happy è nel suo periodo peggiore. La Ren-Auto va sotto per la prima volta in doppia cifra e il trend del gara, al 30’, sembra segnato (34-45). Qualcosa però cambia, arriva la svolta. La difesa sale improvvisamente di tono e in attacco Semprini è inarrestabile. I punti di Sara accorciano le distanze, con la tripla del 41-47 (-6’30”) che racconta di una gara ancora tutta da decidere. Re pareggia a 47, poi mette anche il canestro del vantaggio, 51-49, a 2 minuti abbondanti dalla sirena. L’Happy ha la palla per il +4 ma la spreca e, sulla stessa azione, subisce il contropiede del pari. Negli ultimi possessi il Lame ha la freddezza per andare a bersaglio con Bellandi poi, nell’ultimo minuto, anche di mettere i due liberi del fallo sistematico con Stanzani. La Ren-Auto è sfortunata in alcuni possessi d’attacco e, una volta andata sotto, non riesce più a recuperare. La prima gara di campionato finisce con una sconfitta.

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna