domenica 20 ottobre 2019
menu
Rimini Rimini Social

Più di 150 affidi familiari all'anno in provincia di Rimini. Venerdì incontro

In foto: affido familiare (archivio)
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 18 nov 2015 17:26 ~ ultimo agg. 17:27
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì prossimo, 20 novembre, presso il Centro per le Famiglie di piazzetta dei Servi 1, con inizio alle ore 20:45, si svolgerà un incontro su “Affido familiare, le famiglie si raccontano”.

L’affidamento familiare è l’accoglienza temporanea di un minore presso una famiglia diversa dalla sua, nei casi in cui i genitori attraversano una situazione di difficoltà. Significa percorrere un tratto di strada insieme rispettando la storia individuale e familiare dei bambini affidati.

Interverranno Tamara Zangheri, referente per Rimini del Gruppo Affido dell’Ausl Romagna, e diverse famiglie affidatarie con testimonianze sulla loro esperienza.

Sono più di 150 gli affidi familiari che ogni anno avvengono in provincia di Rimini. Nella maggior parte dei casi, più della metà, si tratta di affidamenti giudiziali, i restanti consensuali, in aumento. Circa il 60% sono affidi extrafamiliari, il restante a parenti.
La fascia di età più frequente è quella tra i 6 e i 14 anni, che rappresenta più della metà dei casi. Crescono quelli nella fascia 15-18, in calo quelli tra 0 e 5 anni.

“L’obiettivo della serata – spiega Gloria Lisi, vicesindaco con delega alla Protezione Sociale del Comune di Rimini – è quello di promuovere la cultura dell’affidamento familiare sul territorio, sostenendo la famiglia affidataria come risorsa preziosa per la città e la comunità. Un ambito nel quale il territorio riminese può vantare uno storico fertile, frutto delle associazioni presenti e delle relazioni instaurate tra loro e le diverse istituzioni”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna