lunedì 14 ottobre 2019
menu
In foto: la corte d'appello di Bologna
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 24 nov 2015 15:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A distanza di pochi giorni dalla precedente, una nuova sentenza accoglie le ragioni del Comune di Rimini nel complesso contenzioso aperto tra Amministrazione comunale e privati in merito al possesso delle cosiddette aree in fregio al lungomare.

La Corte d’Appello di Bologna, accogliendo le motivazioni prodotte dall’Amministrazione, ha totalmente riformato a favore del Comune di Rimini la sentenza del Tribunale che aveva dichiarato l’usucapione dell‘area frontistante il condominio Golden. Con la sentenza pubblicata nei giorni scorsi la Corte ha inoltre condannato la stessa società Golden srl al pagamento delle spese di entrambi i gradi di giudizio.

La nuova sentenza arriva a pochi giorni dall’accoglimento della Corte di Cassazione del ricorso del Comune di Rimini nella vertenza contro Condominio Regina per il rilascio dell’area in fregio al lungomare di Vittorio, angolo via “I Clowns”.
Con questa sentenza scendono a 18 i contenziosi giudiziari ancora aperti tra Amministrazione comunale e privati, mentre sono 23 le transazioni concluse e 17 le aree poste in fregio al lungomare ridemanializzate.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna