giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 28 ott 2015 12:49 ~ ultimo agg. 29 ott 09:39
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Quanto a caldo e afa l’estate 2015 in Emilia-Romagna è stata la terza dopo il 2003 e il 2012, segnando un’altra tappa nel trend di aumento delle temperature regionali in linea con le tendenze nazionali e globali al riscaldamento climatico. Lo rileva il rapporto di Arpa Emilia Romagna che gestisce la rete idrometeorologica regionale.

Luglio, in particolare, è stato un mese da record con massime che in media si sono attestate a 34 gradi e minime sui 21. I valori massimi giornalieri sono rimasti stabilmente tra 37 e 38 gradi tra il 16 e il 23 luglio, con un picco di ben 40,0 °C registrato il 19 a Castelfranco Emilia. In generale le temperature in Emilia-Romagna negli ultimi venticinque anni (1991-2015) mostrano una notevole tendenza all’aumento sia nelle minime che nelle massime, attestandosi molto spesso sopra ai valori del periodo di riferimento climatico precedente (1961-1990). Se le tendenze attuali dovessero confermarsi, il trentennio climatico che si concluderà nel 2020 sarà di almeno un grado più caldo del precedente.

La combinazione di alte temperature e alto tasso di umidità – rileva Arpa – ha portato a registrare molto spesso condizioni di disagio bioclimatico, con un effetto significativo sulla salute umana e degli animali. L’estate 2015 è stata in assoluto quella che ha presentato le maggiori condizioni di disagio dal 2006, anno in cui è partito il servizio di previsione del disagio: nel 2015 ci sono stati ben 45 giorni (circa un terzo del totale nel periodo 15 maggio-15 settembre) con almeno debole disagio e 14 giorni di forte disagio.

E anche il mare si riscalda: la temperatura nel mese di luglio ha raggiunto valori elevati, intorno ai 30° C in ampie zone del Mediterraneo centrale, e vicina ai picchi record del 2003. Se a giugno le temperature sono state allineate alla norma recente.

Per quanto riguarda Rimini spicca il dato delle temperature medie di luglio: 27 gradi contro i 23 del luglio 2014. E per quanto riguarda le precipitazioni luglio ha registrato 0,6 mm contro i 111,4 del 2014; nessun giorno piovoso contro 12. In agosto un grado in più (25 contro 24) ma anche, al contrario di luglio, più pioggia: 89 mm contro 61. A settembre una temperatura media di 21 gradi e un po’ di pioggia in meno rispetto al piovoso settembre 2014: 90 mm contro 134. In estate ci sono stati alcuni superamenti della soglia di informazione per l’ozono ma nessuno per quella di allarme.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna