15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Coriano studia la prospettiva fusione. E guarda a Riccione

CorianoPoliticaRiccione

23 ottobre 2015, 15:48

tre nuovi dirigenti

in foto: Il sindaco Spinelli (Newsrimini.it)

Nella ridefinizione dell’ambito territoriale di Rimini Sud Coriano intende lasciare la Valconca per legarsi ai comuni costieri. La scelta di Progetto Comune, partito di maggioranza a Coriano, è dettata sia da considerazionu su dimensioni ed esigenze del Comune sia per le convenzioni già in atto con i comuni costieri, come quella per la gestione della Polizia Municipale (vedi notizia). Ma la prospettiva potrebbe essere anche quella di un passo ulteriore e importante, come quello della fusione con Riccione.

“Sia personalmente che come squadra siamo anche favorevoli alle fusioni – ci ha spiegato il sindaco di Coriano Domenica Spinelli oggi a margine della presentazione della convenzione congiunta delle polizie municipali con Riccione, Misano e Cattolica – nella logica politica molti amministratori non hanno il coraggio di fare delle scelte. Noi abbiamo il coraggio di farle e di avere una prospettiva, e di intraprenderle anche ad un anno e mezzo dalle nostre elezioni, che significa fare delle scelte che vanno oltre il proprio mandato. In una logica di opportunità io e la mia squadra vediamo lo sbocco di Coriano verso Riccione. Quindi, perché no? Si potrebbe cominciare un percorso e uno studio di fattibilità sulle vere e proprie fusioni che dovrebbero fare anche i grandi comuni e non solo i comuni come Montescudo e Montecolombo”.

E lo sguardo verso Riccione nasce dalle valutazioni sulle caratteristiche dei due comuni. “Coriano ha 46 chilometri quadrati di estensione, 10.400 abitanti, dieci plessi scolastici, dieci cimiteri. Sono tutte situazioni molto complesse da gestire con un bilancio di 8 milioni di euro e con 52 dipendenti. Facendo l’esempio di Riccione, su un’estensione territoriale più piccola (17,5 kmq ,ndr), abbiamo 35mila abitanti e una struttura amministrativa di 490 dipendenti. Se devo pensare alle opportunità per il territorio, penso di fare delle convenzioni come già ho, e non solo quella della Polizia Municipale, con Riccione che ha una struttura molto forte e può permettere a qualsiasi amministratore, non solo a Domenica Spinelli, di dare delle risposte in tempi brevi per i cittadini in termini di servizi”.

Maurizio Ceccarini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454