sabato 20 aprile 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
mer 27 mag 2015 09:01 ~ ultimo agg. 09:03
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

È cominciato il conto alla rovescia per la 44^ edizione della Coppa della Pace – 41° Trofeo Fratelli Anelli, una delle classiche del ciclismo dilettanti che prenderà il via ufficiale alle ore 13.30 di domenica 7 giugno.

Come da regolamento saranno al massimo 200 i giovani atleti che si schiereranno al nastro di partenza per affrontare il tracciato piuttosto selettivo che caratterizza la gara romagnola, mentre è ancora stretto il riserbo sui loro nomi che saranno ufficializzati solo nei prossimi giorni, è ufficiale l’elenco delle 26 squadre che hanno confermato la loro presenza. Un elenco che vede presenti tutte le maggiori società oltre a diverse formazioni nazionali: Team Colpack, GFDD Altopak Titano ASD, U.S. Fracor ASD, Team Palazzago Fenice, Unieuro Wilier Trevigiani, Itera-Katusha, UC Monaco, Team Idea 2010 ASD, Zappi’s Racing Team Rus, Team Felbermayr Simplon Wels, Aran Cucine, Tirol Cycling Team, Adria Mobil, MGKvis – Vega, Zalf Euromobil Desiree Fior, Viris Maserati Sisal Chiaravalli, Futura Team Rosini, U.S. Fausto Coppi Gazzera Videa, V.c Abruzzo srl, ASD General Store Bottoli Zardini, S.C. Monturano Civitanova Marche, Selle Italia Cieffe Ursus, ASD Banca Popolare Emilia, ASD Team Cingolani, Calzaturificio M.Granaro Marni Silvan, Sc Virtus Villa ADS.

La Coppa della Pace è una gara Internazionale Dilettanti, Elite, Under 23, Cat. 1-2 ME, Squadre Continentali, è anche Memorial Fabio Casartelli, valevole come Campionato provinciale, per il “23° Cappello d’oro” e per il “27° Trofeo Gabriele Dini”.

L’impegnativo circuito di 170 km, con partenza e arrivo posti davanti allo stabilimento Anelli, si snoda per i primi 70 km su un circuito pianeggiante, da percorrere tre volte, che da San Martino dei Mulini arriva a Santarcangelo, attraversando i territori di Poggio Torriana, Ponte Verucchio, Villa Verucchio, Corpolò e Sant’Ermete. Al termine di questa prima fase gli atleti devono poi affrontare gli otto passaggi sulla linea del gran premio della montagna posto in località San Paolo, gettandosi ogni volta sulla spettacolare discesa che li riporterà verso Corpolò e il successivo passaggio sul rettilineo della Marecchiese di fronte allo stabilimento Anelli, dove è anche posizionato il traguardo.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna