Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Borse contraffatte talmente bene da sembrare vere. Prezzo in dollari. Due denunce

In foto: le borse sequestrate
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 13 dic 2014 16:17 ~ ultimo agg. 14 dic 13:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina i Carabinieri di Viserba hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Rimini, due ucraini per introduzione nello Stato di prodotti con marchi contraffatti e ricettazione.
I due, un 35/enne ed un 27/enne, che viaggiavano a bordo di un furgone con targa ucraina, avevano 52 borse con marchio contraffatto con tanto di cartellino contenente il numero di matricola, stampato a fuoco anche sul pellame. Non trovandosi di fronte ai soliti prodotti palesemente contraffatti, i Carabinieri si sono dovuti rivolgere ad un esperto per una perizia. Anche il mezzo utilizzato per il trasporto delle borse è stato sequestrato. I due indagati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Non si esclude che i falsi fossero destinati al mercato dell’est, visto che i prezzi nei cartellini erano espressi in dollari. Ora i militari stanno indagando per capire da chi hanno acquistato la merce contraffatta.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione