Si chiude la stagione dei Falcons. Rinnovate le cariche sociali (fotogallery delle squadre)

in foto: Ragazzi A, campioni d'Italia

Si é svolta venerdì 7 novembre, presso la sala del quartiere di Viserba, ed alla presenza di un folto numero di tesserati, l’Assemblea Annuale per il rinnovo delle cariche sociali del Torre Pedrera Falcons Baseball Club.

Il Presidente uscente Andrea Pasini ha aperto la seduta con un resoconto della stagione appena conclusa, partendo dai numeri: «I tesserati si sono ormai assestati oltre i 100, con un trend in leggera e costante crescita. Inevitabilmente c’è un numero fisiologico di ragazzini che, soprattutto quando si affacciano all’adolescenza, decidono di abbandonare l’attività, ma c’è sempre un buon ricambio.» I bambini nuovi conoscono la società attraverso il Falcons Summer Camp e l’attività promozionale all’interno scuola, il progetto “Baseball a Scuola che Passione”, che ogni anno, grazie agli istruttori Falcons, porta il baseball all’interno di oltre 80 classi elementari. «Dal punto di vista delle percentuali di chi rimane al termine del periodo di prova, siamo un po’ un caso eccezionale – commenta con orgoglio Pasini -, evidentemente trovano un ambiente che soddisfa loro ed i loro genitori.»

I Falcons nella passata stagione hanno messo in campo un consistente numero di formazioni, con 2 squadre Esordienti, 2 Ragazzi, 2 Allievi, 1 Cadetti, oltre alla Seriores, che ha disputato il campionato di serie C, l’U21 in collaborazione con il San Marino, e faceva parte della famiglia dei Falcons anche la formazione amatoriale dei Margaritas slowpitch. «Lo scudetto della categoria Ragazzi e la Coppa Regione nella categoria Allievi rappresentano sicuramente i due risultati più importanti, ma il fatto di avere un numero di squadre elevato e che tutte abbiano cercato di dire la loro la dove erano impegnate é sicuramente il maggior motivo di vanto» continua Pasini.

I Falcons hanno inoltre avuto per il 2014 una nutrita rappresentanza nelle squadre Nazionali: Lucio Giovannini, Simone Ioli, Tommaso Muccini, Thomas Poggioli e Elia Sartini nei Ragazzi, Ettore Giulianelli nell’under 11 e Nicolò Ioli nei Cadetti, oltre a Tomas Canuti nella rappresentativa sammarinese; nelle formazioni Regionali erano invece presenti Nicola Antonioli nei Ragazzi, che ha partecipato alle finali Europee di Kutno e Filippo Tomassoni con i Cadetti, che addirittura è arrivato fino alle finali mondiali negli USA, a riprova del livello tecnico che i Falcons hanno espresso in questa annata.

La società è attiva non sono nel mondo del baseball, ma anche nella diffusione della pratica dell’attività motoria attraverso l’organizzazione di un camp estivo multisportivo, che è ormai diventato un punto di riferimento per le famiglie delle zone di Rivabella e Viserba: «Ancora una volta si è consolidato il Summer Camp – proseguente il Presidente – con un trend di iscritti decisamente positivo e con un elevato numero di giornate di presenza. Questo oltre che qualificare la società, ne tiene viva e positiva l’immagine nel territorio.»

Oltre l’attività sportiva hanno avuto un ruolo importante le attività sociali ed i momenti di aggregazione, come cene e feste, primo fra tutti il Falcons Galà Dinner.

Anche quest’anno inoltre le squadre Falcons hanno partecipato a numerosi tornei estivi. Il Minibaseball è stato a Cupramontana dove ha guadagnato il secondo posto ed ha vinto il torneo del Rimini; gli Esordienti terzi a Rimini; i Ragazzi secondi a Godo, Crocetta, Oltretorrente e Collecchio; gli Allievi sono invece stati a Udine, Crocetta e Ravenna ed infine la Seniores ha vinto il torneo di Sasso Marconi. E Pasini sottolinea l’importanza della partecipazione a questi momenti: «Al di là di quella che é la costruzione sportiva e l’acquisizione di autonomia stando lontano da casa, c’è lo spirito di squadra che vivono i ragazzi stando a stretto contatto per alcuni giorni, che crea attorno a loro un ambiente di socializzazione e di condivisione che fa star bene loro ma anche i genitori.»

I tornei organizzati in casa dai Falcons sono invece stati caratterizzati da cifre da record, con 52 squadre ospitate per un totale di oltre 700 atleti e tecnici ed altrettanti accompagnatori. Ha dato il via alla stagione dei tornei la new entry, il Falcons Open di fine marzo dedicato ad Allievi a Ragazzi, con 8 partecipanti, seguito dal Simpatiche Canaglie di giugno con 12 squadre MiniBaseball, poi il Nico&Matt con 12 formazioni Allievi, il primo torneo Esordienti con 4 partecipanti ed ancora l’Happy Kids Tournament a 10 squadre Ragazzi ed ha chiuso la stagione il secondo Memorial Giacomo Matteini con 6 formazioni Seniores.

Anche dal punto di vista economico il Presidente uscente Pasini è decisamente soddisfatto, con un bilancio in positivo, anche se di poco, nonostante la partenza non molto rosea ed il generale periodo economico.

Il vecchio consiglio direttivo lascia dunque come punto di partenza una società solida, in buona salute ed impegnata in un progetto sportivo ben avviato, con l’annata appena conclusa che è stata ricca di risultati di grandissimo valore. Ci sono tutti i presupporti per un futuro estremamente positivo.

Il nuovo Consiglio Direttivo, che prenderà in mano la società con effetto immediato, è così composto: è stato riconfermato Davide Sartini come VicePresidente e responsabile del settore giovanile, ed anche i consiglieri Stefano Semprini e Fiorangela Pacassoni, mentre nuovi entrati sono Paolo Ioli, che si occuperà in particolar modo del bilancio e della gestione economica, Mirko Muccini, con il difficile compito di reperire pubblicità e sponsorizzazioni, ed Omar Spezi; rappresentante dei tecnici sarà Marco Vigna, mentre quello dei giocatori GianPaolo Anelli. La società sarà guidata dal nuovo Presidente Carlo Ravegnani, giornalista e personalità molto conosciuta nel mondo sportivo riminese.

Pasini ha ringraziato tutti coloro che gli hanno dato una mano in questi quattro anni, ed anche coloro che lo hanno “sopportato”, e fatto i suoi migliori auguri per il futuro, dopodiché ha chiuso la serata. «I documenti che ho cercato di lasciare a Carlo contengono notizie tecniche per mandare avanti la società, ma c’è una cosa non gli ho lasciato formalmente, ma che penso sia parte del patrimonio che ci possiamo lasciare; è un po’ l’insieme dei valori e dello spirito di questa associazione, ed è stato anche uno dei motivi per cui io a mia volta sono entrato. Perchè è un’associazione che al di là del valore sportivo e dei risultati, ha il valore di farsi riconoscere perchè i ragazzi che porta in campo sono considerati educati, bravi, organizzati e perchè nelle nostre squadre e nelle nostre partite si cerca di non litigare, perchè si cerca di impegnarci anche se non ci riusciamo sempre, perchè anche i genitori hanno rispetto nei confronti dell’arbitro. Sono tutti aspetti che rientrano nel dna dei Falcons.»

Da parte della platea, in chiusura, ha invece preso la parola Eros Giovannini, genitore di uno dei tesserati, che ha fatto i suoi pubblici complimenti al Presidente uscente Andrea: «Complimenti perché il premio fair play che abbiamo vinto (due diverse squadre ed in due diverse manifestazioni, ndr), oltre che ai giocatori che sono fantastici, io lo voglio associare alla tua persona, perché sei sempre stato moderato ed hai sempre avuto buon senso pur non venendo dal baseball» ha concluso raccogliendo per Pasini uno scrosciante applauso a ringraziamento dell’aver guidato la società nelle ultime quattro fantastiche annate.

Simona Conti – Torre Pedrea Falcons

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454