18 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ztl e aree pedonali, stop ai furbetti dei permessi auto

attualitàRimini

16 ottobre 2014, 15:26

 

Nuova stretta nel centro storico e borgo San Giuliano per area pedonale e ztl. Meno permessi a fasce orarie ridotti per trasporto merci, residenti e permessi disabili. Modifiche che si aggiungono ai tre nuovi varchi elettronici (via Isotta, Fratelli Bandiera e Santa Chiara) attivi dai primi mesi del 2015

Dopo gli interventi di riqualificazione, il centro storico di Rimini tenta di diventare un po’ più zona pedonale restringendo il numero di accessi di veicoli per trasporto merci, residenti, commercianti e disabili. La giunta ha infatti approvato una serie di modifiche al regolamento del 2005.

“Vogliamo rendere il centro storico più bello e accessibile ai pedoni  e  visitatori” – dichiara  Jamil Sadegholvaad, assessore alla Sicurezza Comune di Rimini – “L’obiettivo è garantire al meglio la vivibilità del centro, garantendo naturalmente l’accesso a chi ne ha diritto, ai residenti e agli operatori commerciali”.

Vengono ridotti da otto a quattro i veicoli autorizzati al trasporto merci per ogni impresa e viene definito a 15 minuti il limite temporale alla sosta, non più dunque il generico ‘breve sosta ‘ di prima. Ridefinite anche le fasce orarie. Toccati dal nuovo regolamento anche residenti e domiciliati senza posto auto, se prima non esistevano limiti ora verrà rilasciato un solo permesso. Modifiche queste  in vigore dal prossimo 31 marzo. Cambiamenti evidenti riguardano i contrassegni disabili che da cinque targhe associabili scendono a due. Sono 4.853 ad oggi i permessi per disabili, 12.523 le targhe associate. Con le nuove restrizioni è prevista una riduzione del 36% scendendo a 7.986 targhe autorizzate. Modifiche queste in vigore dal primo gennaio 2015.

“E’ un dato sentito dalla cittadinanza di un abuso sostenuto dei contrassegni disabili che vengono utilizzati da soggetti o conducenti che a bordo non hanno il disabile e quindi non svolgono un servizio a favore del disabile” conclude l’ispettore capo della Polizia Municipale, Roberto Paci.

 

La mappa della ZTL

 

Le modifiche nel dettaglio

TRASPORTO MERCI

In particolare, infatti, con le nuove disposizioni vengono ridotti da otto a quattro il numero massimo di veicoli autorizzati per ogni impresa, dimezzando i permessi rilasciati. Non solo, mentre viene definita in 15 minuti il limite temporale alla sosta (prima parlava di “breve sosta”), le nuove disposizioni prevedono che al di fuori delle fasce orarie definite i veicoli non possono circolare in C.so d’Augusto, da via Verdi a via Brighenti escluse; in piazza Tre Martiri, in via IV Novembre, da piazza Tre Martiri a via Castelfidardo (esclusa), in via Garibaldi da piazza Tre Martiri a via Sigismondo (esclusa). Anche gli orari di consegna merci vengono modificati: per i prodotti alimentari dalle 6 alle 9.30 e dalle 15.00 alle 16,30 (era dalle 6 alle 10 e dalle 12 alle 14); per i non alimentari: dalle 8 alle 10 e dalle 15 alle 16 (era dalle 8 alle 10 e dalle 15 alle 17).

I DISABILI

Oltre a quella del trasporto merci, l’altra grande categoria oggetto di riorganizzazione è stata quella della riduzione delle targhe associabili a ogni contrassegno invalidi che da cinque passa a due.

Dalla data di esecutività dell’atto, infatti, sarà possibile collegare al massimo due targhe a nuovi “contrassegni disabili” rilasciati a cittadini residenti nel Comune di Rimini.

Una restrizione dei potenziali permessi che (pur passando con le nuove disposizioni dalle attuali 12.523 targhe associate ai 4.853 permessi di circolazione per disabili a 7.986 (max. 2 targhe) con una riduzione del 36,23%) non intacca l’ ampia la garanzia di movimento per i titolari dei “contrassegni disabili” utilizzando le modalità già presenti nel regolamento in vigore per eventuali accessi con altri veicoli.

Delle nuove disposizioni l’ufficio competente provvederà a informare, attraverso la spedizione delle comunicazioni informative, i titolari di “contrassegno disabili” esistenti rilasciati a cittadini residenti nel Comune di Rimini che hanno collegato un numero di targhe superiore a due.

RESIDENTI E DOMICILIATI

Modifiche con la nuova regolamentazione anche per i residenti o i domiciliati senza posto auto per i quali ora è previsto un solo permesso per ogni residente o domiciliato, mentre in precedenza non era imposto un limite numerico per i permessi.

Viene poi aggiunta una nuova previsione di rilascio di permesso riferita a soggetti non residenti o domiciliati ma che sono titolari di posto auto in AP o ZTL così come la deroga nella possibilità di circolare in determinate aree di circolazione per entrare o uscire dal posto auto, normalmente interdette, per i residenti e domiciliati anche ai titolari di posto auto.

Limitato anche il numero di permessi rilasciabili ai residenti nell’A.P./ZTL del Borgo San Giuliano a cui sarà rilasciato al massimo 1 permesso per residente, mentre prima  non era fissato un limite.

Introdotta infine una nuova previsione di regolamentazione dei domiciliati senza posto auto che devono presentare documentazione attestante la proprietà o contratto di locazione o comodato d’uso, registrati dell’unità abitativa indicata come domicilio a condizione che non sia adibita a residenza anagrafica di altre persone. Massimo 1 permesso per ogni domiciliato.

 

Ma l’adozione del nuovo regolamento è stata anche l’occasione per ridefinire e integrare l’insieme del dispositivo che regola la circolazione in AP e Ztl con nuove previsioni come, ad esempio, per i commercianti che devono raggiungere i locali dove viene esercitata la relativa attività commerciale (transito consentito dalle ore 20 alle 8.30 e dalle ore 12.30 alle 16 con sosta massima di 15 minuti,  massimo 1 veicolo per esercizio) o per agevolare l’organizzazione e lo svolgimento di eventi organizzati direttamente dal Comune di Rimini o ai quali collabora attivamente il Comune.

 

Daniela Cornacchia

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454