Una vittoria e una sconfitta per la Rimini Pallavolo

in foto: Azione gioco

Un Caffè Pascucci profondamente rinnovato, con ben dodici nuovi innesti e molto ringiovanito (l’età media è scesa da quasi 25 anni ai 22 di questa stagione) parte col piede giusto nel’anticipo della prima giornata del campionato regionale di serie C femminile, imponendosi nella trasferta a Imola con un netto 3 a 0. Il confermato coach Marco Brunetti, coadiuvato dall’esordiente Fabio Comanducci e sostenuto in panchina anche dal nuovo presidente della Rimini Pallavolo, Gabriele Pace, schiera Giannina Fioretti in regia opposta a Dania Capponi, Elena Orsi e Eleonora “Fox” Mancino centrali, il capitano Simona Carnesecchi ed Elena Francia come schiacciatori e Daniela Mariotti libero.

Il primo punto della stagione 2014-15 è un pallonetto in posto 3 della banda Francia (a fine gara top-scorer con 13 vincenti), gli attacchi della schiacciatrice proveniente da Riccione e gli ace della regista Fioretti danno il primo break di vantaggio 9-3, quando anche la potenza di Dania Capponi e la raffinata manualità del capitano Simona Carnesecchi entrano in gioco il vantaggio si dilata fino al 15-7. Le padrone di casa reagiscono, complice qualche imprecisione in ricezione e ricostruzione e si riavvicinano, Alice Caimi appena subentrata in campo al capitano viene scelta come obiettivo dei servizi tesi e ficcanti, andando un po’ in difficoltà, ma il rapido rientro sul parquet di Carnesecchi e gli attacchi di Capponi e Francia interrompono il recupero sul 22-19 ed il set si chiude 25-20 in 12 minuti di gioco.

Lo stesso sestetto scende in campo per l’inizio del secondo set, il punteggio resta in equilibrio fino ad una bellissima azione di incrocio davanti, chiusa con forza e precisione da Elena Francia, ma è il centrale Eleonora “Fox” (e in una serie di azioni “sporche” si capisce il motivo del soprannome) Mancino a risultare decisiva per il break che determina l’esito del parziale, anche se il punto finale del 25-15 lo realizza l’altro centrale Erika Soldati appena subentrata a Orsi.

Nel terzo set partono meglio le padrone di casa che si mantengono avanti nel punteggio fino 10-13, complice qualche incomprensione in ricezione, è necessario quel pizzico in più di esperienza per riprendere il controllo del gioco, prima Mancino, poi Capponi da seconda linea e soprattutto il capitano Carnesecchi forniscono il contributo decisivo. Sono utili anche il doppio cambio della diagonale, escono per qualche colpo Fioretti-Capponi per Munari-Caimi, e l’ingresso di Soldati che si fa notare subito per due ace. L’ultima reazione delle imolesi viene spenta sul 23-23 da un mani-fuori sontuoso del capitano e da una bella fast di Mancino per il 25-23 finale dopo un’ora e cinque minuti di gioco.

Esordio non molto significativo sul piano tecnico ma che da morale ed accresce l’autostima, fondamentali per una squadra giovane e ancora in fase di rodaggio alle prese con un campionato che appare più equilibrato dei precedenti.

Tabellino: Carnesecchi (K) 9, Francia 13, Capponi 10, Orsi 3, Mancino 11, Fioretti 4, Soldati 4, Mariotti (L1), Munari, Caimi ne: Ugolini, Collisti (L2) e Capelli

Clai Imola vs Caffè Pascucci Rimini 0-3 (20-25)(15-25)(23-25) in 1h e 5min.

 

INFOALBERGHI RIMINI PALLAVOLO: INIZIO IN SALITA
Partenza in salita per la squadra maschile InfoAlberghi Rimini Pallavolo che nella prima giornata del campionato regionale di serie C perde piuttosto nettamente (1-3) l’esordio casalingo contro Mosaici In Volley Ravenna. I coach Caleri e Franchini cominciano il primo set della stagione schierando in campo Muccioli in regia opposto a Orsi, Oliva e Rossi centrali, Benedetti e Mondaini di banda e Donati libero.

I supporter biancorossi presenti sulle gradinate della palestra Rodari si accorgono ben presto delle difficoltà a cui andrà incontro la propria squadra, diversi errori in battuta ed una ricezione spesso imprecisa, spezzano il ritmo gara e consegnano facili free-ball agli ospiti. I ravennati sono molto giovani ma si dimostrano estremamente atletici, ben organizzati e determinati, il loro palleggiatore, veramente molto bravo, innesca a ripetizione i propri attaccanti che appaiono molto ispirati ed attaccano senza paura, con potenza e precisione da ogni posizione. La squadra maschile della Rimini Pallavolo subisce il break decisivo a metà parziale (11-16) e non riesce a rientrare in partita , anche perché in questa fase solo l’esperto schiacciatore Matteo benedetti riesce a mettere palla per terra con continuità.

Perso il primo parziale, 20-25, nel secondo cambiano gli interpreti partenti (Muccioli a palleggiare, Martignoni opposto, Soglia e Rossi centrali, Benedetti e Mondaini di banda, Donati libero) ma inizialmente non cambia l’andamento della partita. Verso metà set però, comincia a funzionare il muro riminese e oltre a Benedetti, anche i centrali passano con diversi primi tempi (19-14). Si ferma purtroppo nuovamente la ricezione, permettendo il ritorno dei ravennati (20-19) ma i padroni di casa tengono duro e riescono a chiudere (25-22).

Quando sembra che finalmente la squadra InfoAlberghi abbia compreso come contenere gli attacchi avversari (7-6) ancora banali errori in appoggio e in ricezione impongono l’ingresso di Mancinelli per rinforzare la seconda linea, ma il break negativo (8-12) determina il risultato del set e probabilmente l’esito della partita.

Nel quarto parziale (in campo Muccioli, Sarti opposto, Soglia , Rossi, Benedetti, Mondaini e Donati) i riminesi partono bene, con due ace di Mondaini e vanno in vantaggio (8-5) ma l’illusione dura poco, gli ospiti non si scoraggiano, aumentano il ritmo e possibile anche la forza e la violenza dei loro attacchi. Contro break (15-19), nemmeno la mossa di rinforzare nuovamente la seconda linea con l’ingresso di Mancinelli per Mondaini ed il doppio cambio della diagonale Frisoni-Orsi per Muccioli-Sarti serve ad invertire l’inerzia. Ci provano ancora Orsi e Benedetti (fino al 22-24) ma una stordente “pipe” da il successo ai ravennati.

Brusca battuta d’arresto per i biancorossi che dovrà servire per migliorare i meccanismi di gioco, scegliere i migliori interpreti e soprattutto evitare qualche banale errore, in particolare quelli che spezzano pericolosamente il ritmo gara. Come riassume a termine partita il coach biancorosso: “Un inizio in salita, non conoscevamo bene Ravenna ma si sono dimostrati proprio una bella squadra, molto dotati tecnicamente e fisicamente ed anche ben organizzati in campo. Per noi c’è molto lavoro da fare per arrivare a quel livello, vedremo di allenarci ancora più intensamente, altrimenti il percorso sarà duro. Il livello medio potrebbe essere molto alto, forse più alto di quello che mi aspettavo”. Prossima partita, sabato 25 ottobre a Faenza, ore 18.00.

Tabellino: Donati libero, Muccioli 5, Frisoni 1, Benedetti 19, Mancinelli, Martignoni 1, Mondaini 12, Oliva 3, Orsi 6, Rossi 7, Sarti 2, Soglia 5. 1′ all, Caleri, 2′ Franchini.

InfoAlberghi Rimini vs Mosaici Involley Ravenna 1-3 (20-25)(25-22)(20-25)(22-25).

La presentazione della InfoAlberghi Rimini sarà trasmessa su Icaro TV (canale 91) oggi alle 15,50 e giovedì alle 17,45, e su Newsrimini TV (canale 614) venerdì alle 21,45.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454