Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Tennis. Con le qualificazioni scatta il 'San Marino GoeFun Open'

di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 1 ago 2014 19:59 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il conto alla rovescia è finito, scatta dunque il “San Marino Go&Fun Open”, challenger Atp in programma dal 2 al 10 agosto sui campi in terra del Centro Tennis Cassa di Risparmio nel parco di Montecchio (montepremi 64.000 euro + ospitalità).

Con gli incontri delle qualificazioni (da quest’anno articolate su tre giornate, con l’ultimo e decisivo turno per assegnare i quattro ambiti posti per il tabellone principale in programma lunedì) sabato mattina prende così il via la 27a edizione degli Internazionali di San
Marino, l’appuntamento clou dell’estate sportiva nell’antica Repubblica. Tra i giocatori impegnati nelle qualificazioni (si poteva firmare sino alle ore 21 di venerdì sera), come anticipato in conferenza stampa dal direttore del torneo Alessandro Costa, ci saranno anche i due giovani sammarinesi Marco De Rossi e Pietro Grassi, in campo grazie ad altrettante wild card, come pure alcuni allievi della San Marino Tennis Academy, di cui è responsabile Giorgio Galimberti, ovvero Francesco Mendo, Federico Bertuccioli, Leonardo Dell’Ospedale e Filippo Stramigioli.

Da lunedì 4 agosto poi il “San Marino Go&Fun Open” entrerà nel vivo con il main draw (i match hanno inizio alle ore 16, con sessione serale di due incontri di singolare a partire dalle ore 20), che vedrà come principale favorito l’azzurro Simone Bolelli, numero 89 della classifica mondiale, seguito come teste di serie dagli spagnoli Daniel Gimeno-Traver e Albert Montanes e dall’argentino Horacio Zeballos.

Proprio riguardo al tabellone principale, gli organizzatori hanno sciolto le riserve anche per la terza wild card: è stata concessa a Federico Gaio, 22enne romagnolo (è nato a Faenza e da un paio di mesi è seguito come coach dal cesenate Giovanni Pacchioni) che si sta mettendo in luce al challenger di Cortina dove ha raggiunto le semifinali, eliminando nell’ordine il romeno Ungur, il bosniaco Sektic e venerdì pomeriggio Potito Starace (4-6 6-3 7-5), risultati che gli consentiranno di migliorare il proprio best ranking. La ‘carta invito’ a Gaio si aggiunge così a quelle andate al serbo Viktor Troicki, ex n.12 del mondo rientratola settimana scorsa nel circuito dopo 1 anno di stop, e al suo connazionale Filip Krajinovic, n.134 Atp e in questa stagione capace di brillanti risultati a livello challenger, in particolare il successo a Vicenza, senza dimenticare la recente vittoria sull’azzurro Fabio Fognini al torneo Atp di Amburgo. Krajinovic, come Gaio classe 1992 e anche lui in semifinale a Cortina, prende il posto del 19enne Matteo Donati, per il quale la Federazione
italiana ha comunicato la rinuncia all’invito precedentemente richiesto per il main draw
dovendo osservare uno stop di due settimane per infortunio.

Il nome del destinatario della quarta e ultima wild card sarà ufficializzato al momento del
sorteggio del tabellone principale, effettuato sabato alle 18 dal supervisor Atp Carmelo Di Dio insieme agli organizzatori, alla presenza di qualche giocatore protagonista del torneo.

Come al solito, di prim’ordine sarà la copertura televisiva del torneo, assicurata sia sul
digitale terrestre sia sulla piattaforma Sky da Rai Sport (dirette da venerdì 8 a domenica 10 agosto), con dirette di tre incontri (uno pomeridiano e due serali) già da lunedì 4 agosto.

Inoltre tutte le informazioni sul ‘San Marino Go&Fun Open’ possono essere acquisite sul sito internet ufficiale all’indirizzo www.atpsanmarino.com, con live streaming e live scoring in tempo reale degli incontri (a partire dalle qualificazioni) grazie a palmari collegati con gli arbitri di sedia.

L’ufficio stampa
San Marino Go&Fun Open

Cinque atleti della San Marino Tennis Academy al Go&Fun Open ATP
Sono Andrea Grossi, Marco De Rossi, Leonardo Dell’Ospedale, Francesco Mendo e Federico Bertuccioli i cinque atleti della San Marino Tennis Academy che da domani giocheranno le partite di qualificazione al San Marino Go&Fun Open.
L’organizzazione del Challenger Atp di San Marino ha deciso di concedere ai ragazzi che si allenano quotidianamente sui campi del Centro Tennis di Montecchio, la possibilità, attraverso una wild card, di giocare il torneo di casa. Domani si conosceranno la composizione del tabellone e gli avversari degli allievi di Giorgio Galimberti.

Giorgio Galimberti (Direttore San Marino Tennis Academy): “Per i nostri ragazzi è certamente molto eccitante avere la possibilità di giocare una competizione così importante, non sappiamo ancora quanto alto sarà il livello del tabellone ma indubbiamente siamo di fronte ad un torneo di primo piano. I ragazzi sono molto giovani e devono sfruttare questa opportunità per crescere ed immagazzinare esperienza anche se l’obiettivo deve sempre restare uno solo: vincere. Incontreranno grandi difficoltà, avversari esperti e partite molto dure ma sono tutti preparatissimi per affrontare le qualificazioni del San Marino Go&Fun Open. Sono certo che questa esperienza servirà tutti loro. Mi auguro che il pubblico sammarinese possa essere sulle tribune per sostenerli”.