Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Patenti false dalla Romania convertite in originali per 1000 €. 27 indagati

In foto: foto di repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 ago 2014 13:30 ~ ultimo agg. 30 ago 17:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

27 indagati in tutta Italia nell’ambito dell’operazione Bengala della Polizia Stradale di Rimini. Gli agenti hanno sgominato un traffico di patenti false in arrivo dalla Romania e destinate, in particolare, a cittadini bengalesi che spesso non avevano mai guidato un’auto in vita loro. Vere e proprie bombe ad orologeria sulla strada, secondo il comandante della Polstrada Frugieri.

Un meccanismo semplice ma ingegnoso si nascondeva dietro al traffico di patenti false dirette dalla Romania in Italia: i documenti venivano falsificati in modo quasi perfetto poi, attraverso corrieri, arrivavano a Rimini (e in altre località d’Italia) dove veniva inoltrata richiesta di conversione alla motorizzazione civile che rilasciava a sua volta una patente originale italiana.
Patenti, anche di tipo C, che finivano a cittadini bengalesi (23 quelli indagati) muniti di regolare permesso di soggiorno e spesso titolari di negozi in Riviera. Molti però non avevano mai guidato un’auto in vita loro. Il costo delle patenti andava dagli 800 ai 1000 euro.

Oltre ai cittadini del Bangladesh l’indagine, che ha toccato le città di Forlì, Cesena, Pesaro, Ravenna, Milano, Perugia e Palermo, vede altri 4 indagati: due corrieri rumeni (fermati in un bar di Riccione poco prima della consegna delle patenti false), un ucraino ed un Kosovaro.

20 le perquisizioni eseguite in tutta Italia e 30 le patenti false sequestrate (28 rumene e 2 bengalesi).
Sequestrati anche un passaporto moldavo, uno per animali, un documento di trasporto internazionale e una licenza comunitaria per il trasporto di persone, tutti falsi.
Documenti però di ottima fattura, tanto che solo i mezzi della polstrada sono stati in grado di appurarlo.

Notizie correlate
di Redazione