lunedì 21 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 7 set 2012 10:06 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’autore degli spari, che procurarono gravi lesioni a un 54enne riminese, non era stato individuato.
Il 22enne riminese, dopo l’arresto di mercoledì sera nel teramano, ha scelto la via del silenzio. Ha la febbre, hanno riferito i suoi difensori, ed è ancora debilitato dai quattro giorni di fuga dopo l’omicidio. Oggi è previsto l’interrogatorio per la convalida dell’arresto.

Oggi allr 15, alla chiesa di Sant’Andrea in Besanigo, saranno celebrati i funerali di Leonardo Bernabini, la vittima dell’omicidio di cui Zinnanti è accusato. Bernabini viveva a Verghereto, ma i suoi genitori sono di Sant’Andrea.

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna