martedì 18 giugno 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 3 set 2012 13:48 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Con questa sigla la Spa riminese ufficializza l’adesione già assicurata all’iniziativa del Comune di Rimini, lanciata nelle scorse settimane, per una comunicazione attenta e responsabile, a tutela dei generi e priva di elementi di omofobia e trans fobia.

Il Protocollo, che prevede anche l’impegno del Comune di Rimini a denunciare eventuali comunicazioni lesive della dignità dei generi, è stato firmato questa mattina dal Presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, alla presenza di Nadia Rossi, Assessore alle Politiche di Genere del Comune di Rimini.

“Rimini Fiera – commenta il Presidente Lorenzo Cagnonisviluppa in vari settori una intensa attività di comunicazione pubblicitaria, coinvolgendo numerose agenzie, del territorio e nazionali. Abbiamo aderito a questo protocollo per aggiungere un impegno formale alla convinzione che su certi temi sia necessario porre grande attenzione”.

“La violenza contro le donne – dice Nadia Rossi, Assessore alle Politiche di Genere del Comune di Rimini – va affrontata nelle sue forme estreme, ma va soprattutto contrastata sul piano culturale e dei valori, opponendosi ad una sorta di accettazione di un fenomeno che parte dalla concezione di relazioni fondate sul dominio, sull’idea del possesso di vite e di corpi altrui. Valori e obiettivi che la sottoscrizione di quest’oggi dimostra essere propri dell’intera collettività riminese, di cui Rimini Fiera è uno dei cardini portanti. E di questo ne siamo grati”

Notizie correlate
di Redazione   
intervista a Mirca Renzetti

La Formica al teatro Galli

di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna