domenica 25 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 11 set 2012 10:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si tratta di un’arma modificata che potrebbe essere stata usata anche nella sparatoria del 23 agosto sotto il ponte dei Mille. Oggi sarà anche conferito l’incarico per il prelievo del dna di Zinnanti per poterlo raffrontare all’arma e ai luoghi dell’omicidio.
Intanto davanti al giudice, il giovane ha giustificato i suoi gesti col dolore per la morte di un amico per droga che lo ha portato ad abusare di alcol. Ma non di droga, ha detto. Zinnanti ha anche ricordato la fine della storia con la fidanzata.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna