sabato 24 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 27 set 2012 17:12 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un marchio che si presenta con un proprio stile e una propria filosofia. Inevitabile, però, il paragone con i competitor di Rimini Nord. Il negozio su via Pomposa appare più arioso – niente appartamenti completi in 40 metri quadri – e lineare. Anche perché manca tutta quella parte di oggettistica e accessori che invece ha fatto la fortuna del marchio svedese. Non fa parte della linea della catena, che punta invece sull’arredamento puro: cucine, camere e camerette, bagni. Lo stile è moderno, con qualche proposta classica e di arte povera per una fascia ormai sempre più ristretta ma ancora presente. La produzione, assicura l’azienda, è rigorosamente italiana.
L’apertura a Rimini è vista anche come un’opportunità per il settore business dedicato a strutture ricettive, agriturismi e ristoranti. C’è il catalogo cartaceo che andrà a contendersi gli spazi nelle buchette con quelli degli altri store, ma anche quello virtuale – l’e-commerce è una voce importante del fatturato – e l’applicazione per iphone.
Quello di Rimini, di 3.500 metri quadri, è il 32esimo punto vendita in Italia della catena, nata a Civitavecchia 26 anni fa. Sono 60 i consulenti assunti per le progettazioni.
Su mille articoli, con un supplemento del 9%, c’è la consegna e il montaggio – incubo di molti uomini – in 48 ore.
Un appunto sull’eccessivo ottimismo dei poster affissi a Rimini e dintorni nell’ampia campagna promozionale: dal cartello “Mondo convenienza a sei minuti” al negozio, in condizioni di traffico medio, ce ne abbiamo messi dodici.

(Newsrimini.it)

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna