20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Windjet. Lettera ai passeggeri: ‘situazione dolorosa. Ci dispiace’

Provincia

14 agosto 2012, 15:14

FIUMICINO – Sono stati 19, di cui 4 dall’aeroporto di Fiumicino, i voli speciali dell’Alitalia operati questa notte da e per la Sicilia.

Al momento al Leonardo da Vinci la situazione è tranquilla. Rispetto ai giorni scorsi, non si registrano infatti file di passeggeri davanti ai banchi della Flight Care, l’handler a cui la compagnia siciliana aveva affidato i servizi di assistenza, dopo la messa a terra degli aerei della Windjet.

In attesa dell’esito dell’incontro di oggi pomeriggio, vigilia di Ferragosto, tra Alitalia e Windjet convocate dall’unità di crisi per la gestione delle vertenze aziendali del ministero dello Sviluppo, l’Amministratore Delegato di Alitalia, Andrea Ragnetti, in un messaggio inviato ieri ai colleghi aveva avuto modo di sottolineare “l’abnegazione e la serietà con la quale tutto il personale sta affrontando questo momento. Da moltissime parti mi giungono complimenti per lo spirito di servizio e la professionalità con i quali state facendo del vostro meglio per assolvere un compito ingrato, lavorando letteralmente giorno e notte”.

WINDJET: CODACONS DIFFIDA AGENZIE VIAGGIO E CARTE CREDITO – Il Codacons diffida tutti i principali circuiti di pagamento delle carte di credito, Visa, Diners, Mastercard, American Express, Abi e le associazioni di categoria delle agenzie di viaggio, Fiavet, Assotravel e Assoviaggi a non riversare alla compagnia aerea Windjet il denaro incassato dai consumatori per l’acquisto dei biglietti di viaggio. “Essendo i voli bloccati, infatti, rigirare i soldi a Windjet per il pagamento di tali biglietti configurerebbe il reato di appropriazione indebita e truffa aggravata”, dice il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. Il Codacons annuncia fin d’ora che, se la diffida non sarà recepita, denuncerà per appropriazione indebita e truffa ogni singola agenzia di viaggio o gestore di carta di credito che riverserà a Windjet le somme incassate dai consumatori dopo, e nonostante, il blocco dei voli. “Dopo il danno – prosegue Rienzi – sarebbe la beffa. I soldi dei viaggiatori sono, nella gran parte dei casi, ancora nelle casse delle agenzie di viaggio e dei gestori delle carte di credito e, quindi, possono essere recuperati, sempre che non entrino nella disponibilità di Windjet. In tal caso, infatti, specie a fronte di un fallimento della compagnia, finirebbero nel calderone dei beni a disposizione dei creditori. Per i consumatori, quindi, diventerebbe difficile recuperare i soldi versati e, men che meno, ottenere un risarcimento del danno”. Da qui l’esigenza di diffidare sia i gestori delle carte di credito che le agenzie di viaggio, attraverso le loro associazioni di riferimento. Intanto il Codacos nell’esposto per truffa alla Procura della Repubblica ha chiesto il sequestro di queste somme e ha chiesto al ministro Passera di convocare l’associazione alla riunione prevista per oggi.
(ANSA)

nella foto: un aereo della compagnia Livingstone da oggi all’aeroporto Fellini di Miramare

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454