sabato 19 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
sab 25 ago 2012 23:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ durata poco meno di un mese l’avventura di Giorgio Bonardi da presidente del Riccione -si legge sul sito ufficiale del Riccione 1929-.

Le voci circolate nei giorni scorsi si sono rivelate fondate, Bonardi nella giornata di ieri ha dovuto ratificare le proprie dimissioni. Aquilino Di Tora che ha garantito l’intera iscrizione al prossimo campionato di serie D per nome di Paolo Croatti – e non solo quindi la fidejussione – è andato a batter cassa anticipatamente all’ormai ex presidente biancazzurro, il quale vista l’impossibilità economica ha dovuto fare bruscamente dietrofront e lasciare le redini della società.

La squadra sul campo continua ad allenarsi intanto in attesa di ulteriori sviluppi, si vocifera di un ingresso di Bagnolini in società che darebbe anche una sterzata alla gestione tecnica con un nuovo tecnico ed ulteriori calciatori, mentre risulta sciogliersi la candidatura della società che fa capo alla discoteca Cocoricò.

Quello che è certo che la società Tre-V vista l’incertezza di oggi e le problematiche avute lo scorso anno si dice pronta a chiudere di nuovo i cancelli alla squadra riccionese.

(nella foto, Giorgio Bonardi)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna