mercoledì 16 ottobre 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 11 lug 2012 11:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sui cieli di Torraccia è andata in scena, lo scorso week end, la dodicesima edizione della World Cup F3A” Memorial “William Terenzi”, gara internazionale di acrobazia di precisione con aeromodelli acrobatici -si legge in una nota ufficiale-.

La competizione, oltre a costituire una delle prove della World Cup 2012, era valida anche come campionato sammarinese 2012 in prova unica; competizione ottimamente organizzata dalla Federazione Aeronautica Sammarinese in collaborazione con l’Aerobatic Team.

Numerosa e di qualità la partecipazione dei piloti in rappresentanza di dieci nazioni. Il venerdì, giorno dedicato alle verifiche tecniche ed alle prove ufficiali, si è concluso con un forte temporale che non ha fortunatamente non ha causato danni. Poi nei giorni seguenti è subentrato il grande caldo (con temperature la domenica di 37°) e ha messo a dura prova la concentrazione dei piloti presenti. La particolarità del campo di Torraccia che si affaccia in declivio verso la riviera adriatica, ha giocato un ruolo importante quale “fattore campo” per i piloti che già lo conoscono, in quanto le condizioni di volo non sono semplici avendo sempre il vento traverso, il sole nel box di volo fino a metà mattina e pochi riferimenti a terra.

Per la cronaca, vince imponendosi tutte tre le esibizioni il portacolori del Titano Sebastiano Silvestri, mentre il compagno di squadra Massimo Selva conclude al 5° posto con 1919.69 punti.

Entrambi hanno gareggiato con un nuovo aereo, dotato di moderni accorgimenti aerodinamici, frutto dell’esperienza maturata nei campi di gara dal designer Silvestri.

Al secondo, terzo e quarto posto la squadra italiana di acrobazia: rispettivamente Marco Mazzuchelli 1944.29 punti, Hannes Schenk 1939.73 punti e Marco Benincasa 1924.53 punti. Il primo degli stranieri è risultato la giovane promessa tedesca Stefan Maendl al sesto posto.
L’ordine per le esibizioni viene estratto a sorte prima della competizione e Selva ha gareggiato fra i primi il sabato mattina, come era già successo in Repubblica Ceca, quindi con giuria ancora “fredda”.

Gli altri componenti dell’ Aerobatic Team si sono ben comportati, da segnalare Flavio Buiani che ha colto un buon 13° posto, frutto di un costante allenamento intrapreso durante la stagione agonistica mentre Piero Andraghetti conclude al 24° posto.

Prossimo appuntamento per i piloti dell’ Aerobatic Team, la penultima prova di Coppa del Mondo in Sud Tirolo, il prossimo week end, dove Silvestri cercherà dopo la vittoria conquistata in Russia quindici giorni fa, di conquistare per la seconda volta l’ambito trofeo, mentre Selva cercherà di rimanere nei top ten in attesa del Campionato Europeo di fine mese in Francia.

(nella foto, Massimo Selva, che ha concluso al 5° posto con 1919.69 punti)

Notizie correlate
di Redazione   
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna