martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
sab 21 lug 2012 10:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tutto nasce da una segnalazione per cattivo odore vicino al canale Ausa fatta il 6 giugno da un cittadino ai finanzieri del ROAN che così un paio di giorni dopo hanno sorpreso e bloccato un operaio della Eco Demolizioni impegnato a liberare il canale dagli ostacoli di sabbia per consentire all’acqua di fluire in mare. Se l’operazione fosse stata completata sarebbero però arrivati in mare dei liquami con elevatissime concentrazioni batteriche. Gli inquirenti dovranno ora capire se l’operaio stava agendo di sua iniziativa oppure no.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Dal Molari regalo da serie A

Il compleanno speciale di Marco

di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna