martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 5 lug 2012 13:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gli istituti oggetto dei lavori sono sei: ‘Serpieri’ di Rimini, ‘Molari’ di Santarcangelo di Romagna, ‘Savioli’ di Riccione, ‘ITIS’ di Rimini, ‘Einaudi’ di Novafeltria, ‘Istituto Tecnico per il Turismo’ di Rimini.
Gli interventi vanno da adeguamenti ordinari delle strutture, all’ampliamento e ripristino delle infrastrutture per l’attività sportiva, alla creazione di nuovi servizi, come le cucine per l’alberghiero di Riccione o la sala musica per l’Einaudi di Novafeltria.
Quest’anno si sono aggiunti i lavori di ampliamento dei laboratori di cucina all’Alberghiero Savioli di Riccione, necessari in seguito al forte aumento delle iscrizioni di studenti per il prossimo anno scolastico. Inoltre, sempre al Savioli di Riccione, partirà da settembre una nuova specializzazione in pasticceria, per la quale si stanno predisponendo spazi e strumentazione specifica.
Restano diverse le soluzioni aperte: la ricerca di finanziamenti in un momento di difficoltà economiche, ma non solo: “Va riaffermato sul tema dell’edilizia scolastica – spiega l’assessore provinciale Meris Soldati“come resti aperta la questione del nuovo Valgimigli, sulla quale stiamo verificando tutte le strade consentite anche dalla nuova legislazione in materia. E’ chiaro come l’ipotesi maestra di uscire dal Patto di Stabilità, nel 2013, sia la più lineare anche per risolvere questo problema, ma nel frattempo insieme ai tecnici si sta analizzando la fattibilità di soluzioni nuove, previste dalla più recente legislazione in materia e che vedono il potenziale coinvolgimento dei privati sul modello del project financing”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna