Riccione Fina World Masters. Le ‘sincromamme’ canadesi

Altri SportRiccione Sport

15 giugno 2012, 12:25

In questa edizione del mondiale master di nuoto, pallanuoto tuffi e sincro, proprio quest’ultima disciplina regala le storie più curiose e più inaspettate – si legge in una nota della PolCom -. Una medaglia, in questo senso, se la meritano le ragazze del Caem, società canadese di sincronizzato: tra le nove componenti del team ci sono tre mamme e due in attesa. Queste ultime, col loro bel pancione, scendono in acqua ed eseguono l’esercizio da gara col resto della squadra.

“Dividiamo il nostro tempo tra gli impegni familiari e gli allenamenti – ci racconta Annie, una delle “sincromamme” con due bambini al seguito – Tutto sta nel far combaciare la piscina con gli orari di poppata. Nuotiamo insieme da sette anni, volevamo partecipare a questo mondiale. Abbiamo vinto il titolo 20/29 in California nel 2006 e l’argento a Goteborg nel 2010, siamo qui per gareggiare, ma soprattutto per divertirci. E la città di Riccione sembra molto adatta per noi e i nostri bambini con le belle passeggiate che offre”. Insomma, per loro un mondiale formato famiglia.

NUOTO, IERI LE STAFFETTE
Ieri allo Stadio del Nuoto di Riccione si sono disputate le staffette che, nel mondo master, non sono solo maschili o femminili ma anche formate da due uomini e due donne. Naturalmente si gareggia tenendo conto dell’età di ogni staffettista per essere inseriti nel gruppo di riferimento. In questo mondiale si va dalla 100/119 (quattro staffettisti di venticinque anni, età minima per gareggiare in un mondiale master), alla 320/359 (nella quale, ipoteticamente, avrebbero potuto gareggiare tre staffettisti di 80 anni e uno di 79).

Lasciando da parte le curiosità, brillanti i due piazzamenti mondiali al nono posto sia della mista 4×50 uomini e donne 100/119 (Alessio Spelonchi, Valentina Brandi, Marcello Righetti, Emanuela Donati) in 2’02”08, sia della 4×50 mista maschile sempre 100/119 (Davide Beligotti, Fabio Aromatico, Marcello Righetti, Gian Marco del Bianco) in 1’52”82.

Le altre staffette della PolCom che si sono in qualche modo distinte sono state la staffetta del libero 4×50 miste uomini e donne 100/119 (Marcello Righetti, Sara Vanni, Valentina Brandi e Mirco Piccari) 15esima in 1’53”05. Tra le maschili, la 4×50 stile 120/159 (Pier Giorgio Rossi, Loris Talacci, Alessio Spelonchi, Mirco Piccari), 16esima in 1’44”40 e la 100/120 stile (Davide Beligotti, Marcello Righetti, Fabio Aromatico, Gian Marco Del Bianco), 17esima in 1’43”24.

(nella foto, la squadra canadese del Caem)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454