I Pirati completano la tripletta con Grosseto

BaseballRimini Sport

10 giugno 2012, 12:22

I Pirati completano la tripletta con Grosseto

GARADUE
I Pirati dimostrano di averci preso gusto e, superando il Grosseto in garadue con un nettissimo 15-1, infilano la terza vittoria consecutiva per manifesta – si legge sul sito ufficiale della società neroarancio -. Proprio come accaduto nella sfida inaugurale di ieri sera, anche nella replica odierna a trascinare i neroarancio al successo è stato il line up, capace di battere ben 13 valide, di cui cinque doppi, e di capitalizzare al meglio le tante basi ball concesse dai pitcher maremmani (11 in totale). Tra i protagonisti nel box, piuttosto numerosi, da segnalare il 3/3 di Babini e le due valide a testa per i vari Persichina (entrambi doppi), Chiarini (un paio di extra base con 4 rbi), De Biase e Angrisano. Da sottolineare inoltre come, esattamente come successo in garauno, i riminesi siano stati capaci di andare a segno in sei attacchi sui sette disputati.
Sul monte, invece, pomeriggio di grandissima tranquillità per un eccellente Marquez (ip 5.1 h 3 bb 0 so 2 er 0), giunto così al quinto sigillo stagionale. Chiusura di gara, altrettanto sul velluto, per Di Felice (ip 1.2 h 2 bb 1).
Questa sera alle 21 si concluderà il trittico con la sfida tra Corradini e Sacramento in pedana.

La cronaca
Pirati subito in vantaggio in apertura, quando Oberto passa in base sia Maza che Chiarini prima di subire la valida al centro di De Biase che significa 1-0. Il singolo interno di Angrisano, sul quale c’è pure l’errore di Sgnaolin, sigla quindi anche l’immediato raddoppio.
Nella parte alta del secondo, comunque, arriva subito la replica degli ospiti, con Bischeri che batte valido e Grilli che beneficia dell’errore di Persichina. Con gli uomini agli angoli, è il singolo interno dell’ex Buccheri a dimezzare lo svantaggio (2-1). Nessun problema, però, perché al cambio di campo i neroarancio tornano subito a colpire, con Crociati che riceve quattro ball e, dopo il sacrificio di Babini, viene spinto a casa dal doppio al centro di Persichina (3-1). La valida di Maza piazza quindi il poker, con la base a Chiarini e il singolo di De Biase (nel mezzo, doppia rubata) che fanno quindi il resto (6-1).
E se i Pirati sanno farsi apprezzare pure in difesa (pregevole doppio gioco su Molina dopo la valida di De Santis), nella parte bassa del terzo i padroni di casa allungano nuovamente grazie al solito Persichina, il cui quarto doppio in due gare manda a casa anche Babini, autore di un singolo (7-1).
Dopo un inning di pausa, i Pirati tornano a mettere punti sul tabellone al quinto, quando Sciacca, salito sul monte grossetano nella ripresa precedente, riempie i sacchetti con le basi a Suardi e Chaves e la valida di Babini. Sul mound tocca così a Starnai che, dopo aver eliminato Persichina, regala quattro ball a Maza per l’8-1 automatico. Il gran doppio al centro di Chiarini regala quindi ai riminesi la doppia cifra di vantaggio (11-1).
Non ancora soddisfatti, i padroni di casa dilatano ulteriormente il divario nell’inning successivo, quando sia Santolupo che Crociati ricevono la base gratuita e l’ottimo Babini spinge a casa il punto del 12-1 con il terzo singolo della propria partita. Il doppio contro il muro di destra di Chaves, oltre a siglare il 13-1, mette così anche fine alle fatiche di Starnai, rilevato da Luciani, con la volata al centro di Maza e il doppio di Chiarini che fissano il punteggio sul definitivo 15-1.

GARATRE
Si ripresentano al campionato con una splendida tripletta, i Pirati, che superano il Grosseto pure in garatre per 4-2 e possono così completare il secondo “sweep” stagionale dopo quello strappato sul diamante del Novara. Dopo i due facili successi ottenuti tra garauno e garadue, però, nell’ultimo appuntamento del trittico i neroarancio hanno dovuto soffrire molto di più, facendosi bastare due attacchi da altrettanti punti per spuntarla, con il line up che, dopo la scorpacciata di punti e di valide delle prime due sfide, si è dovuto accontentare di sole quattro “hit”. A decidere la partita, di fatto, è stato un triplo di Chaves nel corso del sesto inning, con i padroni di casa che, dopo essersi fatti recuperare dal 2-0 al 2-2, si sono così ritrovati di nuovo in vantaggio sul 4-2. I Pirati hanno avuto soprattutto il grosso merito di sfruttare al meglio i due errori della difesa ospite, decisivi in entrambe le occasioni in cui i neroarancio sono andati a segno.

Sul monte, la vittoria è andata a un Roberto Corradini autore di una prova di grande efficacia (ip 7.0 h 6 bb 0 so 2 er 1), con il pitcher ex Parma che è giunto così al quarto successo in stagione. La salvezza, la quarta di questo 2012, è stata quindi opera di un Pezzullo praticamente perfetto.

Ora, archiviato con grande soddisfazione il week end contro il Grosseto, i Pirati saranno chiamati a dare continuità a questo momento positivo già da giovedì prossimo, quando a far visita ai neroarancio sarà la capolista Bologna. Da venerdì, poi, la serie di trasferirà al “Gianni Falchi”.

La cronaca
Grosseto si presenta subito con gli uomini agli angoli (valide di De Santis e Grossman), ma poi Corradini fa buona guardia su Sgnaolin, che finisce out da Santora. Chi non fallisce, al cambio di cambio, sono invece i Pirati, con Santora che batte subito valido e, dopo il pick off errato di Sacramento, viene imitato da Maza, la cui valida significa 1-0. Ma non è finita qui, perché Chiarini riceve quattro ball e, dopo una doppia rubata, De Biase piazza al centro la volata del raddoppio.

E se al terzo è un bel doppio gioco difensivo su Molina a evitare guai peggiori ai riminesi, una ripresa più tardi i neroarancio non riescono invece a evitare che gli ospiti dimezzino lo svantaggio, con Sgnaolin che viene colpito e Bischeri che viene graziato dall’errore di Santora su una rimbalzante in possibile doppio gioco. La battuta interna di Oberto regala quindi ai toscani il primo punto.

Al quinto, poi, il Grosseto ottiene anche il pareggio, e ancora una volta grazie alla complicità della difesa riminese: dopo il singolo di Pecci, infatti, Persichina manca la presa sull’assistenza di Babini sulla battuta di De Santis, con la successiva valida di Molina che sancisce il 2 pari. Con due uomini in zona punto, comunque, Corradini è bravissimo nel limitare i danni.

Sul fronte opposto, invece, dopo aver raccolto davvero le briciole contro Sacramento per quattro attacchi, nella parte bassa del sesto i Pirati tornano finalmente a colpire, con De Biase che si prende quattro ball e Suardi che beneficia del grossolano errore di Pecci, che si lascia sfuggire la palla su un comodo pop. Il gran triplo di Chaves lungo la linea di foul di destra, oltre a mettere fine a un digiuno di valide durato tre inning, significa anche, e soprattutto, 4-2.

E se al settimo è Maza a ergersi a protagonista in difesa con due ottime giocate su Pecci e Molina, a mettere in cassaforte il successo neroarancio ci pensa Carlos Pezzullo, che lancia le ultime due riprese senza concedere praticamente nulla, con il 4-2 che resta così anche il punteggio con cui si chiude la sfida.

(Photo Credit: Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454