venerdì 18 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 28 giu 2012 14:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Puntava ad esprimersi sui propri limiti Eugenio Rossi ai Campionati Europei di atletica leggera, ma non c’è riuscito. All’Olympiastadion di Helsinki, città che fino a domenica 1° luglio ospita per la terza volta la manifestazione dopo le edizioni del 1971 e 1994, il 20enne sammarinese (unico titano presente alla 21ª edizione della
rassegna continentale) è subito uscito di scena nelle qualificazioni del salto in alto,
disputate mercoledì sera, a un mese esatto dall’inizio delle Olimpiadi di Londra.
I 32 concorrenti sono stati divisi in due gruppi, impegnati in contemporanea su altrettante pedane. L’atleta dell’Olimpus San Marino, al suo esordio agli Europei assoluti dopo aver preso parte lo scorso anno a quelli juniores a Tallin, ha superato a fatica la misura d’ingresso con l’asticella posta a 2,00 metri, valicata al terzo
tentativo, ma poi ha fallito i 2,10, rimanendo quindi distante anche dal ‘personale’ di 2,15 ottenuto lo scorso anno (è anche record nazionale sammarinese).
Fermo restando che l’accesso alla finale in programma venerdì 29 giugno dalle 18.40
era una missione proibitiva per il biancazzurro (dei 12 atleti promossi due hanno saltato 2,26 e gli altri 2,23, tra cui l’italiano Gianmarco Tamberi, mentre a 2,15 si è fermato l’altro azzurro Silvano Chesani), una prova un po’ al di sotto delle attese per l’allievo di Giulio Ciotti, così relegato in coda alla classifica.
In ogni caso un’esperienza che sarà utile in prospettiva futura a Rossi, che solo da un paio di stagioni è esploso ad alti livelli dopo essersi avvicinato relativamente tardi a questo sport.

Dalla capitale finlandese è rientrata nell’antica Repubblica anche Linda Borgagni, presidente della Federazione Sammarinese Atletica, che ha preso parte allo Young Leader Forum, incontro per giovani delle varie federazioni continentali organizzato dalla Federazione Atletica Europea in collaborazione con l’Unesco.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna