mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Più che una Notte Rosa, una “notte in nero”. Almeno stando ai controlli condotti durante il Capodanno dell'estate dalla direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate e dalla Siae nell'ambito dell'operazione chiamata “costa brava”.
di    
lettura: 1 minuto
mar 5 lug 2011 17:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nella metà dei 34 esercizi commerciali della riviera controllati, gli 007 del fisco hanno riscontrato la mancata emissione dello scontrino fiscale. A Rimini gli accessi nei confronti di due bar hanno rilevato una differenza significativa (400 euro) tra l’incasso percepito e quello “scontrinato”. Nel cesenate in un bar il registratore di cassa è stato addirittura trovato spento “per un problema all’alimentazione” secondo il proprietario. Ma l’episodio più curioso è accaduto a Riccione dove quella che doveva essere un’associazione culturale si era trasformata in un night con tanto di intrattenitrici e bar, naturalmente sprovvisto di cassa.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna