domenica 16 dicembre 2018
In foto: Questa mattina a tredici miglia al largo di Cesenatico, una vedetta della Guardia di Finanza di Rimini ha intercettato un peschereccio che stava salpando le reti nelle quali erano rimasti intrappolati due delfini, che purtroppo sono annegati.
di    
lettura: 1 minuto
mer 6 lug 2011 16:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Subito le fiamme gialle hanno sequestrato i due cetacei e contattato la Fondazione Cetacea perchè intervenisse in porto, all’arrivo del natante, per i rilevamenti tecnico scientifici del caso. Si trattava di due splendidi esemplari di tursiopi adulti, un maschio lungo 282 cm ed una femmina di 268, entrambi perfetti, segnati solo da alcune abrasioni procurate dalla rete. A detta degli agenti nei pressi della zona del recupero incrociava un grosso branco di tursiopi. Si fanno sempre più numerose – informa la Fondazione Cetacea – le segnalazioni di tursiopi nel medio-alto Adriatico e con questi ultimi due esemplari sale a quattro il numero di tursiopi morti dai primi di maggio.
Le carcasse saranno trasferite domani all’Università di Padova dove verrà effettuata l’autopsia per appurare le cause del decesso e raccogliere numerose altre informazioni sui due animali.
La Fondazione Cetacea collabora con l’Università di Padova all’interno di un progetto del Ministero dell’Ambiente ed è unico Centro riconosciuto nel medio e alto Adriatico per il recupero di mammiferi marini morti o in difficoltà.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna