sabato 15 dicembre 2018
In foto: Le inchieste giudiziarie, ma anche la rinuncia del Volley Viserba al prossimo campionato di B1 nazionale, non lasciano spazio a dubbi secondo il consigliere comunale di Sel Fabio Pazzaglia: lo sport riminese attraversa un periodo di profonda crisi.
di    
lettura: 1 minuto
sab 11 giu 2011 14:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 9
Print Friendly, PDF & Email

“Aggiungiamo” scrive Pazzaglia, “l’altro cronico problema e cioè lo stato fatiscente dele strutture sportive e ci rendiamo conto che lo sport a Rimini rischia di scivolare nel baratro”.
La soluzione per Pazzaglia sta nella tassa di soggiorno. “Soli 50 centesimi a presenza – scrive – (sono in totale circa 4 milioni ogni anno) da dedicare al turismo e allo sport. E perchè no, anche alla sponsorizzazione del patrimonio presente sul territorio vedi le nostre società sportive. Il neo Sindaco prima di dire niet spieghi perchè non possiamo aprire un confronto su tali basi”. Quello della tassa di soggiorno per Pazzaglia è un tabù da sfatare per una giusta causa come quella dello sport legato al turismo.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna