domenica 16 dicembre 2018
In foto: Sono i costi dell'attività amministrativa il tema più dibattito nella settimana di inizio legislatura del nuovo Consiglio Comunale. Alla proposta di diminuire i conmponenti delle commissioni, Fabio Pazzaglia (SEL-Fare Comune) allega i conti.
di    
lettura: 1 minuto
ven 24 giu 2011 19:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Questa, nel 2010, la ripartizione dei compensi: Gruppo Pd 153.312 euro, Gruppo Pdl 106.371 euro, Gruppo Sel 20.368 euro, Gruppo Idv 16.881 euro, Gruppo Verdi 14.213 euro, Gruppo Fds 13.869 euro, Gruppo Pri 10.067 euro, Gruppo Destra 7.346 euro, Gruppo Psi 5.623 euro. Il totale è di circa 350.000 euro di cui, ricorda Pazzaglia, il 70% ai due principali partiti, PD e PDL.
“Con la mia proposta di ridurre a 10 i membri delle 5 Commissioni risparmieremmo quasi la metà dei 350.000 euro – afferma il Consigliere – Risorse che potremmo riservare alle politiche educative o alle politiche sociali”.
Lunedì Pazzaglia presenterà un emendamento per ridurre i membri delle Commissioni a 10 chiedendo il voto per appello nominale.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna