lunedì 18 febbraio 2019
In foto: Il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, ha depositato oggi all'ufficio centrale elettorale della Cassazione la richiesta per una "proposta di legge sulla territorializzazione dei ministeri e delle altre amministrazioni centrali".
di    
lettura: 1 minuto
mar 7 giu 2011 17:37 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare partirà, come ha annunciato Calderoli, da Pontida il 19 giugno. Servono almeno 50 mila firme.
L’iniziativa viene bollata come “un affronto alla Capitale dove i ministeri hanno sede da sempre” dalla presidente della Regione Lazio Renata Polverini. “Questa ostinazione – prosegue – alimenta solo divisioni nel Paese e distrae l’attenzione da questioni piu’ urgenti e serie per i cittadini che devono essere affrontate. Come se non bastasse – aggiunge – questa proposta di legge va contro quel progetto di federalismo che ci vede tutti impegnati, una riforma per cui proprio la Lega si e’ battuta in tutti questi anni e che oggi, a quanto pare, vuole ridurre al mero trasferimento di uffici ministeriali da Roma al Nord. I parlamentari del Lazio – conclude Polverini – facciano sentire la propria voce e si uniscano contro questa scellerata idea di spostare i ministeri”. (Ansa)

Altre notizie
di Andrea Polazzi
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna