mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Un Bed & Breakfast sulle colline riminesi esercitava l’attività di senza autorizzazione è stata individuata dalla squadra di Polizia amministrativa della Polizia municipale di Rimini in collaborazione col reparto elicotteristi della Guardia di Finanza. Rilevate anche strutture abusive sotto il profilo urbanistico, strutturale ed edilizio.
di    
lettura: 1 minuto
mar 21 giu 2011 16:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Al mare i controlli, effettuati unitamente al personale dell’AUSL, hanno individuato un pubblico esercizio annesso ad un circolo sportivo all’interno del quale si svolgeva attività di ristorazione senza autorizzazione. Oltre a questa violazione, nel pubblico esercizio sono state riscontrate altre irregolarità, ed in particolare è stato contestato al titolare di non aver messo a disposizione della clientela un apparecchio per la rilevazione del tasso alcolemico obbligatorio per legge.
Verifiche anche al Centro, dove gli agenti Distaccamento Centrale hanno riscontrato come in un distributore automatico del centro storico, risultato in regola ad un primo controllo, nel successivo erogasse bevande alcoliche in brick in fascia oraria notturna non consentita e quindi sanzionato con 6.666 euro.
Per occupazione di suolo pubblico abusivo, gli agenti del distaccamento hanno poi sanzionato un locale del lungomare, così come è stato sanzionato, con 516 euro più 308, un locale della zona di Bellariva per violazione del Regolamento per la Tutela dall’Inquinamento Acustico. Regolari invece due verifiche, una in zona Mare e una in zona Centro Storico, inerenti lo svolgimento di attività musicale nell’ambito di pubblico esercizio.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna