Calcio. Rimini domani a Voghera con lo stesso undici di mercoledì

Rimini Sport

18 giugno 2011, 13:31

in foto: Il tecnico dei biancorossi, Luca D'Angelo: "loro giocheranno all'attacco, ma lo faremo anche noi". Diretta della partita in esclusiva su radio Icaro (inizio alle 17). La semifinale di ritorno dei play off di D sarà trasmessa poi su Icaro Sport (canale 211) domenica sera alle 23 e lunedì alle 22, al termine di "Calcio.Basket".

Domani il Rimini a Voghera cercherà di strappare il pass per la finale, forte del 4-1 maturato al “Romeo Neri” mercoledì pomeriggio. I biancorossi possono permettersi anche di perdere con due gol di scarto, non 0-3, perché i gol in trasferta valgono doppio. In caso di 4-1 per i padroni di casa si andrebbe subito ai calci di rigore.

D’Angelo si aspetta un Voghera da subito votato all’attacco, ma il Rimini non sarà da meno.
“Hanno provato a riaprire la partita anche mercoledì in casa nostra. Noi per quella gara abbiamo ricevuto molti complimenti, e credo siano stati meritati, ma adesso è arrivata l’ora di chiudere e pensare alla partita di domani.
Sarà una gara importante dal punto di vista dell’agonismo e della concentrazione. Dobbiamo cercare di attaccare noi da subito, come siamo abituati a fare. Sarà una partita non facile, ma cercheremo di giocarci le nostre carte”.

Resta a casa Cardinale, ancora febbricitante, recuperato Gasperoni.
“C’era qualche acciacco, ma lo abbiamo recuperato. Gasperoni può essere un’arma in più a partita in corso. Anche Palazzi, che era quello con la situazione più complicata, ha recuperato. Cardinale invece è ancora febbricitante. Baldazzi ha avuto solo i crampi, sta bene”.

L’obiettivo si sposta poi sull’avversario.
“Il Voghera è una squadra che ha qualità e forza fisica davanti, forza che noi abbiamo controllato bene all’andata perché gli abbiamo concesso solo poche occasioni da gol. Sarà assente Piazza (per squalifica, ndr) e questa secondo me sarà un’assenza importante perché fa giocare la squadra, ha un buon piede e ha segnato 10 reti, che per un centrale di centrocampo non sono poche”.

In termini di cartellini ci sarà un’attenzione particolare per evitare squalificati in vista dell’eventuale finale del 26 giugno?
“Ai ragazzi ho dato un consiglio diverso: ho detto loro di non pensare alla finale, di picchiare anche loro. Se c’è da dare dietro un calcio con la palla in mezzo dovranno farlo. La mia squadra non può per concetto farsi mettere i piedi in testa da nessuno”.

Squadra che vince non si cambia.
“Domani giocheranno gli undici di mercoledì”.

Ci sarà un bel colpo d’occhio, con la società pavese che distribuirà ai suoi tifosi 350 maglie rosse e 350 maglie nere e con gli oltre 200 supporters biancorossi al seguito.
“Il calcio è bello giocarlo davanti a tante persone. Sono contento che anche domani avremo un seguito importante. Speriamo di dare anche domani soddisfazione ai nostri tifosi”.

(nella foto, Luca D’Angelo)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454