domenica 16 dicembre 2018
In foto: Festa sugli spalti e festa per l’Italia che, con un secondo tempo strepitoso, recupera lo svantaggio della prima frazione, dilaga contro il Belgio (3-1) e chiude il girone A in maniera trionfale e a punteggio pieno. Mercoledì a Bellaria le Azzurrine se la vedranno con la Norvegia, che ha strapazzato la Spagna a Forlì.
di    
lettura: 2 minuti
lun 6 giu 2011 09:03 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

In vista della semifinale, il ct Corradini opera un robusto turn over –si legge in una nota della società-.

Rispetto alla gara con la Svizzera, sono confermate nell’undici titolare Lecce, Mauri, Ledri, Coppola e Filippozzi. Cambia tutta la difesa e restano fuori le quattro diffidate, Franco, Linari, Rosucci e Mason. La partita si scalda subito: Mauri al 6’ conclude alto di poco dal limite e un minuto dopo Demeyere stanga da fuori: Casaroli, sorpresa, devia goffamente in angolo.

Il portiere azzurro si riscatta al 13’ quando devia alla grande la folgore da fuori di Aga. Italia pericolosissima al 23’: dai 20 metri Ledri centra in pieno la traversa. Ma al 30’ il Belgio passa: bella azione personale di Aga che va via a due avversarie e, in area, infila Casaroli con un preciso diagonale. La reazione azzurra è veemente: al 39’ il tiro-cross di Mauri si perde sul fondo, al 44’ l’incornata centrale di Filippozzi trova l’opposizione del portiere belga, che si ripete al 46’ sulla botta ravvicinata della Ledri.

Nella ripresa l’Italia insiste, il Belgio patisce: al 10’ Mauri impegna Langeraert nella respinta di piede e al 19’ arriva il pareggio con la botta al volo di Salvai su preciso cross di Lecce. Al 22’ il raddoppio: ancora Lecce in evidenza con un passaggio per Filippozzi che approfitta di un’errata presa a terra del portiere belga per insaccare nella porta sguarnita. Due minuti e il tris è servito: Alborghetti di testa trova il varco giusto tra una selva di gambe.

L’Italia continua a macinare bel calcio fino alla fine. Il Belgio non riesce più a reagire. Ottimo viatico in vista della Norvegia.

IL TABELLINO

Belgio – Italia 1-3

RETI: 30’ pt Aga, 19’ st Salvai, 22’ st Filippozzi, 24’ st Alborghetti.

BELGIO (4-2-1-3): Langeraert; Verdonck (dal 1’ st Charlier), Van Kerkhoven, Mignon, Renier; Vindevoghel (dal 29’ st Verbist), Vanaevermaet; Wullaert; Aga, Demeyere (dal 34’ st Ninclaus); Daniels. A disp.: D’Haeseleir, Coryn, Nuytten, Sneyers. All.: Greven.

ITALIA (4-4-2): Casaroli; De Angelis, Vitale, Venturini, Salvai; Lecce, Pederzoli (dall’11’ st Alborghetti), Mauri, Ledri; Coppola (dal 40’ st Mason), Filippozzi. A disp.: Giuliani, Franco, Linari, Rosucci, Pedretti. All.: Corradini.

ARBITRO: Lina Lehtovaara (Finlandia).

NOTE: Ammonite: Verdonck, Filippozzi, Daniels.

Notizie correlate
Calcio C girone B

Feralpisalò-Imolese 0-1

di Icaro Sport
Calcio C girone B

Imolese-Virtus Verona 3-1

di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna