venerdì 14 dicembre 2018
In foto: I ragazzi di Lombardini sono stati sconfitti dall'Aurora Desio (46-59).
di    
lettura: 2 minuti
mar 28 giu 2011 23:13 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 27
Print Friendly, PDF & Email

È finita nel pomeriggio l’avventura dell’Under 15 Ibr/Angels alle Finali Nazionali in corso di svolgimento a Caserta. I ragazzi di coach Lombardini si sono dovuti inchinare all’Aurora Desio per 46-59 e devono così salutare la manifestazione – si legge in una nota degli Angels -. Lo ricordiamo: per passare il turno, contando sulla sconfitta di Rieti con Bergamo (che è arrivata, risultato finale 46-62), sarebbe stata necessaria una vittoria con almeno dieci punti di margine nel match odierno. Invece è arrivato un ko, maturato nel finale di primo tempo dopo che
in precedenza il lavoro contro le difese tattiche dei lombardi era stato perfetto e il piano partita era stato attuato come meglio non si sarebbe potuto.

L’inizio gara è stato segnato da Mitrano e Biffi, che hanno messo l’Aurora avanti al 3’ (6-9). Poi però l’Ibr/Angels ha cominciato a rispondere colpo su colpo, piazzando un 6-0 con Dini e Fornaciari e allungando sul 24-15 del 15’ con i punti di Michele Amati. A quel punto però, come successo in alcune fasi delle precedenti partite, un momento di black-out ha tarpato le ali ai nostri, in difficoltà contro i frequenti cambi di difesa di
Desio e sulle iniziative di Massa e Mitrano. Il parziale è di quelli importanti, un break negativo che porta il punteggio fino al 26-34 del 20’.

Nel secondo tempo i nostri non mollano gli ormeggi, fanno di tutto per restare aggrappati alla partita e si mantengono sempre intorno ad un distacco accettabile. Una tripla di Casadei e il libero di capitan Verni siglano il 33-36 del 23’, poi Desio riallunga sul +8 e si mantiene sempre su una forbice di questo tipo (40-51 al 30’). Le speranze di qualificazione purtroppo svaniscono col passare dei minuti e con un match che
diventa difficile per i rispettivi attacchi, poco brillanti di fronte a difese di buon livello. Il 6-8 degli ultimi dieci minuti fissa il punteggio sul 46-59. L’Ibr/Angels saluta le Finali Nazionali.

“È stata una bellissima esperienza – dichiara coach Lombardini -. Ci siamo giocati tutte le partite anche se purtroppo sono arrivate tre sconfitte. Era stata una grande impresa arrivare allo spareggio qualificazione e poi è stato davvero un miracolo qualificarsi per queste Finali Nazionali. Passare il turno qui e arrivare ai
quarti di finale della manifestazione ci sarebbe piaciuto, ma non ce l’abbiamo fatta. Queste Finali Nazionali sono state un premio, un regalo che i ragazzi si sono fatti allenandosi giorno dopo giorno con grande determinazione per tutto l’anno. Per tanti è stato il coronamento di sei anni di lavoro. Abbiamo vissuto una grandissima esperienza che ci ricorderemo per tutta la vita”.

IL TABELLINO
IBR/ANGELS – AURORA DESIO 46-59

IBR/ANGELS: Fornaciari 4 (2/2, 0/1), Verni 1 (0/2 da tre), Barabesi 4 (1/5, 0/1), Biondi (0/3), Amati 12 (4/9, 1/7), Fusco 1 (0/3, 0/1), Bianchi 2 (1/2), Casadei 8 (1/1, 2/4), Bonvicini (0/1), Dini 12 (6/10, 0/1), Rinaldi (0/2), Pomes 2 (1/1). All.: Lombardini.

AURORA DESIO: Massa 8 (2/5, 1/2), Biffi 4 (2/4, 0/1), Colombo 6 (3/7), Manzoni 3 (1/2, 0/1), Parma 4 (1/1), Pellizzoni 11 (3/7, 0/2), Brambilla 4 (1/2, 0/1), Cavallini ne, Vitale 6 (1/2, 1/4), Mitrano 9 (2/10, 1/2), Martin 2 (1/3), Arrigoni 2 (1/2). All.: Illiano.

PARZIALI: 14-11, 26-34, 40-51.

Notizie correlate
di Redazione
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna