sabato 16 febbraio 2019
In foto: 323 persone controllate, di cui 198 stranieri, 7 arresti e 22 denunce. Tra queste, la più curiosa è quella di un cesenate di 52 anni che, spacciandosi per custode del cimitero di Rimini, facendo finta di spazzare per terra, rubava gli oggetti lasciati dai parenti sulle tombe dei defunti.
di    
lettura: 1 minuto
sab 9 apr 2011 17:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le manette invece sono scattate ai polsi un nigeriano di 24 anni che gestiva i parcheggiatori abusivi in zona arco d’augusto e mercato coperto, di due romeni per il furto a un benzinaio, di un senegalese di 33 anni inottemperante ad espulsione. Otto persone, marocchini albanesi e un lituano, sono state accompagnate alla frontiera. Alla ex colonia Fiat di torre pedrera sono stati denunciati 5 romeni per occupazione abusiva, tra loro c’era un ragazzo di 17 anni. Controlli serrati della polizia anche nei parchi Cervi e Marecchia e lungo il torrente AUSA dove sono stati scovati nascondigli utilizzati come deposito per biciclette rubate. La prossima settimana l’area sarà bonificata.
Per la polizia stradale (113 veicoli fermati, 198 controlli all’etilometro), l’infrazione più frequente continua ad essere la velocità: 468 le violazioni accertate.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna