venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Oggi pomeriggio in tutta la regione gli insegnanti del coordinamento precari CGIL hanno occupato gli uffici scolastici provinciali contro i tagli previsti per il prossimo anno. Proteste anche a Rimini.
di    
lettura: 1 minuto
gio 14 apr 2011 18:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una decina le insegnanti precarie riminesi che oggi pomeriggio, in contemporanea ad altri colleghi in tutta la regione, hanno manifestato davanti all’ufficio scolastico provinciale contro la terza ed ultima tranche di tagli della riforma Gelmini, prevista per settembre.

67 gli insegnanti che saranno tagliati nelle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Rimini. A cui si aggiungeranno altri tagli nelle materne, e al personale ATA. 6 classi elementari saranno accorpate, mentre 16 a tempo pieno non saranno attivate.

Dopo una manifestazione pacifica sotto il palazzo di piazzale Bornaccini, le insegnanti riminesi sono riuscite a incontrare la dirigente per esporre le loro richieste.

(Newsrimini)

Il servizio di Icaro Tv

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna