lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Tutti i relatori hanno confermato come una corretta postura sia il presupposto di un buon funzionamento di tutto il sistema corporeo.
di    
lettura: 2 minuti
sab 9 apr 2011 23:36 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

“Riccione è attenta alla salute dei cittadini e degli sportivi” con queste parole il vice-sindaco della città romagnola, Lanfranco Francolini, e Donato Mantovani, Presidente del CONI di Rimini hanno aperto il convegno scientifico “La valutazione posturale negli interventi di riabilitazione e progettazione”, tenutosi all’Hotel Nautico di Riccione.

Quattro persone su cinque soffrono di problemi di cervicale, lombalgia, cefalee, che spesso si affrontano con il ricorso a numerose radiografie, quindi con l’esposizione ai raggi X, e con i farmaci, che eliminano temporaneamente il sintomo, ma non la causa – si legge in una nota dell’organizzazione -. Il dott. Mauro Tercon – Fisatra di Rimini – ha incentrato il suo intervento sull’importanza della valutazione posturale nell’indagine delle cause del disturbo dei pazienti. “Per il lavoro del medico nella valutazione posturale dei pazienti i soli medicinali non bastano, un valido alleato è l’innovativo strumento di diagnosi per immagini, la spinometria formetric – ha affermato il dott. Romildo Don, specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Istituto Auxologico italiano di Milano – perché fornisce un’immagine dettagliata e precisa del tronco senza utilizzare i raggi X. Questo consente allo specialista di ottenere in breve tempo un’analisi e al paziente di trovare la soluzione al proprio disturbo in maniera sicura”.

Una spiegazione della metodica spinometria è stata fornita dall’ing. Biomedico Massimiliano Mangone dell’Università Sapienza di Roma che, ha illustrato le caratteristiche e il funzionamento di questo apparecchio. La metodica trova origine
nella necessità di individuazione di metodi alternativi ai raggi X. Lo strumento è stato
sviluppato in Germania con un progetto di ricerca dell’Università di Münster e co-finanziato
dall’Unione europea: “Il macchinario attraverso esegue una fotografia accurata del tronco in pochi secondi e lo ricostruisce tridimensionalmente, mostrando anomalie e criticità”.

Il Prof. Carlo di Paolo, Odontostomatologo dell’Università Sapienza di Roma, ha riferito sul ruolo della valutazione posturale nella diagnosi e nel trattamento dei disordini cranio-mandibolari.
Infine il dott. Lorenzo Baldini, Vice presidente Associazione Medico Sportiva della provincia di Rimini, ha riferito sull’importanza della postura nella prevenzione degli infortuni negli atleti.

Tutti i relatori hanno confermato come una corretta postura sia il presupposto di un buon
funzionamento di tutto il sistema corporeo.

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna