18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

E’ Maria Virginia Rizzo il commissario prefettizio scelto per Coriano

AmbienteCoriano

12 aprile 2011, 10:07

in foto: Da oggi ad amministrare il comune di Coriano, dopo le dimissione del Sindaco Matricardi, sarà il commissario prefettizio Maria Virginia Rizzo. Nata nel '54 e laureata in Giurisprudenza, il neo commissario era in servizio al Gabinetto del Ministro dell'Interno.

Rizzo si occuperà della gestione provvisoria del comune il cui consiglio comunale è stato sospeso dal prefetto di Rimini.

La nota stampa dalla prefettura

Nel Consiglio comunale di Coriano (RN), rinnovato nelle consultazioni elettorali del 06/07 giugno 2009, composto per legge dal sindaco e da 16 consiglieri, si è venuta a determinare una grave situazione di crisi, a causa delle dimissioni rassegnate dal Sindaco, Sig.ra Maria Luigina Matricardi, nella seduta consiliare del 21 marzo 2011.

Le citate dimissioni, essendo trascorsi 20 giorni dalla loro presentazione al consiglio, sono divenute efficaci ed irrevocabili e conseguentemente il Prefetto di Rimini, Dr. Vittorio Saladino, in attuazione di quanto previsto dall’art. 141, comma1, lettera b) numero 2 del Decreto Legislativo n. 267/2000, ha proposto al Ministro dell’Interno lo scioglimento del Consiglio comunale del predetto Comune.

Nelle more dell’adozione del provvedimento di scioglimento (di competenza del Presidente della Repubblica su proposta del Ministro dell’Interno), con proprio decreto il Prefetto di Rimini ha sospeso il Consiglio ed ha nominato un Commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’Ente nella persona della dr.ssa Maria Virginia Rizzo, in servizio presso il Gabinetto del Ministro dell’Interno.

La biografia di Maria Virginia Rizzo

Nata a Roma il 25 giugno 1954, è laureata in Giurisprudenza ed è in possesso del diploma post-universitario in Studi Europei “Alcide De Gasperi”.

Entrata nella carriera prefettizia dell’Amministrazione Civile dell’Interno nel novembre 1982, è stata assegnata alla Prefettura di Viterbo quale funzionario addetto all’Ufficio di Gabinetto.

Con decorrenza 21 novembre 1983 è stata trasferita a Roma-Ministero, Direzione Generale dell’Amministrazione Civile ed assegnata alla Divisione Ordinamento Regionale, ove ha curato in particolare il Servizio Documentazione Generale. Ha inoltre preparato e redatto la documentazione relativa al fenomeno della droga nella Provincia in occasione della costituzione di un “Comitato Interministeriale per il coordinamento dell’azione antidroga” ed ha svolto funzioni di segreteria del Comitato Provinciale di Assistenza e Beneficenza.

Dal 1985 al settembre 1989 ha prestato servizio presso l’Ufficio Rapporti con gli Amministratori degli Enti Locali, ove ha svolto studi su quesiti in materia di stato giuridico e trattamento economico degli amministratori locali. Ha inoltre esaminato, tra l’altro, le problematiche attinenti la materia dello scioglimento e sospensione dei consigli comunali e provinciali, la revoca e la rimozione di Sindaci e Presidenti di UU.SS.LL. ed ha dedicato particolare cura all’attività relativa alla presentazione di interrogazioni ed interpellanze parlamentari nella materia di competenza dell’Ufficio. Ha effettuato ricerche e redatto relazioni anche nel settore delle autonomie locali e dei servizi pubblici locali.

Con decorrenza 20 settembre 1989 è stata trasferita al Gabinetto del Ministro. Assegnata all’Ufficio Stampa ha tenuto rapporti con la stampa nazionale ed internazionale; ha redatto e diffuso comunicati stampa e predisposto sintesi quale documentazione utile per il Ministro; ha curato l’organizzazione di conferenze stampa ed ha provveduto all’allestimento della sala stampa in occasioni di conferenze stampa e consultazioni elettorali. E’ stata al seguito del Ministro nei viaggi e nell’attività parlamentare e di Governo.
Come membro del Comitato di direzione e capo redattore della rivista del Ministero dell’Interno “Amministrazione Civile”, ha svolto attività di direzione, organizzazione e coordinamento del lavoro redazionale.
Con decorrenza 23 luglio 1998 è stata trasferita alla Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale ed assegnata, con compiti di vice-consigliere ministeriale, al Settore Problemi e Servizi Sociali della Direzione Centrale per la Documentazione ove, tra l’altro, ha diretto e coordinato le attività di individuazione, organizzazione e sistematizzazione dei dati d’interesse in materia di droga ai fini della predisposizione, per la parte di competenza del Ministero dell’Interno, della Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia, curata dal Dipartimento per gli Affari Sociali presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; ha coordinato il lavoro di passaggio delle funzioni e delle attività relative al Progetto Reitox che, con l’Osservatorio permanente sul fenomeno della droga, è stato trasferito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari Sociali; ha provveduto a dirigere e coordinare la realizzazione del Progetto EDDRA di istituzione di una banca dati europea sulla riduzione della domanda di droga; ha ideato, progettato e coordinato le attività relative alla realizzazione di una brochure illustrativa dell’attività internazionale contenente le informazioni relative alla struttura organizzativa, alle funzioni ed ai compiti istituzionali fondamentali del Punto Focale Nazionale Reitox che è stata divulgata presso i Punti Focali dell’U.E., i Ministeri interessati e le principali sedi di rappresentanza dell’Italia all’estero.

Con decorrenza 1° gennaio 1997 ha conseguito la promozione alla qualifica di viceprefetto ispettore e dal 17 giugno 2000 è stata inquadrata nella qualifica di viceprefetto, ai sensi dell’art. 34 del Decreto Legislativo 19 maggio 2000, n. 139.

Dall’agosto 2004 ha disimpegnato le funzioni di Componente del Gruppo di lavoro di missione per l’organizzazione delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006.

Dal maggio 2006 è stata destinata al Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, ove ha svolto l’incarico di Dirigente dell’Area VII: Cooperazione internazionale e zone di confine presso la Direzione Centrale dei Servizi Civili per l’Immigrazione e l’Asilo.

Dal gennaio 2007, è stata assegnata al Gabinetto del Ministro con l’incarico di coordinare l’Unità di missione “Ristrutturazione del portale informatico”.

Tra le attività espletate nel corso della carriera si annoverano, tra l’altro, quello di componente della Commissione decentrata del Ministero dell’Interno per il progetto “Funzionalità ed efficienza della P.A.” e segretaria della stessa, nonchè quello di responsabile delle relazioni esterne e contatti con la stampa per il semestre di Presidenza Italiana della CEE. E’ stata altresì incaricata di presiedere un gruppo di lavoro per la progettazione di un portale informatico dell’Amministrazione dell’Interno. Ha partecipato a numerosi Convegni, Conferenze, Corsi di perfezionamento e Seminari di Studio ed ha svolto vari incarichi di docenza.
E’ autrice di numerosi libri, monografie ed articoli, alcuni dei quali pubblicati su riviste scientifiche.

(nella foto il neo commissario Maria Virginia Rizzo)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454