Calcio. Il Riccione batte 5-2 in amichevole il Real Rimini

Riccione Sport

1 aprile 2011, 08:54

in foto: Tra i biancorossi si sblocca Granito, autore di una doppietta. Nella ripresa i biancazzurri allungano contro la "Juniores".

IL TABELLINO
RICCIONE-REAL RIMINI 5-2 (2-1)

Riccione pt (4-4-2): Bertozzi; Marcattili, Lepri, Nodari, Merendino; Diagne, Pacini, Bolzonetti, Di Carlo; Ciocia, Duranti. All.: Valdifiori.

Riccione st (4-3-2-1): Carioli; Marcattili, Politi, Mulazzani, Jaupi; Ceccarini, Lisi, Zamagna (35° Bolzonetti); Diagne (20° Batani), Di Carlo; Ciocia.

Real Rimini pt (4-2-3-1): Temeroli; Savelli, Serao Gio., Serao Giu., Gambini; Renzi, Procopio; Audino, Palazzo, Lunati; Granito. All.: Neri.

Real Rimini st (4-4-2): Temeroli (20° Landi); Lunati (20° Lapadula), Serao Giu. (20° Mangianti), Camillini, Cenciarini; Savelli (Russo), Ferrani, Doria, Casolla; Pica, Granito (20° Indino).

Marcatori: 18° e 10° st Granito (RR); 25° Nodari (R), 30° e 5° st Ciocia (R), 25° Di Carlo (R); 30° st Batani (R).

LA CRONACA
È finita 5-2 per i padroni di casa la sgambata infrasettimanale fra Riccione e Real Rimini. I biancazzurri, primi nel girone B di Eccellenza e freschi di cambio in panchina con l’arrivo di Nevio Valdifiori, si sono imposti al termine di una partita equilibrata accentuando lo scarto nel finale, di fronte a un Real con tanti Juniores in campo e Pica tanto tenace quanto sfortunato nelle soluzioni offensive (almeno cinque conclusioni pericolose senza trovare il bersaglio, alle quali va aggiunto un palo colto da Cenciarini nel finale).
La squadra di Maurizio Neri, a vario titolo, ha fatto a meno di Verì, Mandorlini, Succi, Rocco, Di Giulio, Rinaldi, Piccolo e Bettini, scegliendo il 4-2-3-1 nella prima frazione e il 4-4-2 in avvio della seconda. Di questi recupereranno sicuramente per il match con la Santegidiese il portiere e il centrale difensivo (risparmiati precauzionalmente). Tra i centrocampisti l’unico ad avere chance è Di Giulio, ma saranno decisivi i prossimi allenamenti (domani pomeriggio e sabato mattina) così come per il ‘Cobra’.
La nota lieta in casa biancorossa è la doppietta di Jonathan Granito, ancora in attesa del primo gol ufficiale ma apparso ieri in gran spolvero con una rete per tempo utile a tenere in equilibrio il risultato prima della girandola verde (2-1 Riccione all’intervallo).
I biancazzurri invece hanno dato continuità alla loro azione e al modulo (4-4-2), andando a rete quasi sempre di testa (di Nodari, in estate vicino al Real Rimini, il gol più bello con uno stacco imperioso). Nelle ultime battute c’è stata gloria anche per Andrea Batani, figlio del presidente del Riccione, autore del quinto gol con un facile tap in.

(foto di Nicola Serafini)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454