Rugby C. La Civis Rimini sconfitta a Falconara (38-10)

Rimini Sport

22 marzo 2011, 12:01

in foto: Campionato under 16: La Mister Nut Rimini Rugby batte a domicilio l'Unione Rugby Bolognese (7-24). Campionato under 14: Rimini Rugby battuta dall'Imola Rugby (0-15).

I sogni del Rimini sembrano essersi infranti sui campi marchigiani, domenica 20 marzo infatti, i Pirati hanno subito la seconda sconfitta consecutiva, risultati che hanno anche compromesso la possibilità di rimanere al vertice della classifica – si legge in una nota della società riminese -.
Il match di domenica scorsa sul campo del Falconara già si preannunciava difficile a causa di diverse assenze di giocatori con ruoli nei punti di forza della formazione romagnola, che ha dovuto rivedere molti dei meccanismi di gioco aperto, mentre la squadra di casa si è presentata in campo al completo e piuttosto agguerrita. Subito i marchigiani hanno sfruttato il vantaggio portando la partita su un gioco prevalentemente improntato sullo scontro fisico nei punti d’incontro e sulla velocità, tanto che al 15° il Falconara era già andato in meta per ben tre volte, e diventeranno 4 prima della fine del primo tempo, mentre la Civis Rimini è costretta solo a difendere, andando a punti solo con un calcio piazzato di Righi. Nel secondo tempo i romagnoli alzano il ritmo e riescono a limitare i danni subendo altre 2 mete ma segnando 75° con Fornaciari e trasformazione di Righi.

Formazione Rimini Rugby: MERLONI, ORSINI, RAGONE, SIVELLI, MASI, RIGHI, RACIS, FERRILLO, FORNACIARI, LUZIO, CERRATO, BEZZI, DESTENA, FRISONI M., SUSINI, a disposizione: FRISONI S., DESTEFANO, LEONARDI, TAIT.

Continua invece la serie positiva del ragazzi della formazione under 16 Mister Nut, che con una serie di tre vittorie consecutive portano a casa con un totale di 133 punti fatti contro i 17 subiti. Domenica i ragazzi di coach Maccan impegnati a Bologna contro l’Unione Rugby Bolognese hanno portato a casa un’altra vittoria netta, 24 a 7 ed altri 5 punti in classifica.
La partita inizia subito con Rimini che spinge, qualche problema nelle mischie, buone invece le Touche, ma i palloni giocati non sono molti, bisogna quindi attendere il 15° per vedere cambiare il risultato, ed è l’ottimo Annibali che coglie impreparata la retroguardia dei padroni di casa e si lancia in una delle sue corse frenate, nessuno riesce a placcarlo e lui schiaccia in meta in mezzo ai pali, Baroni trasforma e porta il punteggio sul 7 a 0. Qualche altro buon tentativo di Pozzi, Galassi e Pari fanno si che raramente i pirati si trovano a dover difendere. La ripresa invece comincia con i fuochi d’artificio, i padroni di casa provano ad esplorare la retroguardia riminese con un calcio, Casadei lascia rimbalzare l’ovale e si fa sorprendere dall’apertura avversaria che va in meta, trasformazione riuscita, è 7 pari. Rimini non ci sta e due minuti dopo, in seguito ad una insistita azione degli avanti, Vagnoni sospinto dai compagni riesce a portare il pallone oltre la linea di meta, per la sua prima realizzazione in carriera, per questa categoria, Baroni sbaglia la difficile trasformazione ed il risultato è di 12 a 7 in favore della Mister Nut. Maccan opera le sostituzioni ed in mischia le cose si sistemano, tanto che finalmente qualche buon pallone raggiunge i tre quarti, e in una di queste occasioni è Galassi a segnare, Baroni trasforma ed è 19 a 7. Siamo al 25° e lo spazio per cercare la quarta meta, quella del bonus, è poco, a pochi minuti dalla fine un profondo calcio degli emiliani viene catturato da Pozzi, sempre preciso nelle prese al volo, e viene portato direttamente in meta dopo una lunga galoppata solitaria, ancora fallita la trasformazione e risultato sul 24 a 7. Resta il tempo per una bella azione dei padroni di casa ed il salvataggio di Zavatta che con un ottimo placcaggio recupera una situazione ormai compromessa. I riminesi messi in campo dal coach Maccan: Pozzi, Frisoni D., Galassi, Pari M., Annibali, Baroni, D’Arcavio, Casadei, Catani, Maggioli, Libraro, Stargiotti, Frisoni M., Lepenne, Vagnoni, Pedrini, Pari G., Bacchini, Zavatta.

Ancora qualche difficoltà per la selezione under 14 del Rimini Rugby impegnata sempre domenica 20, ma sul campo di casa contro i pari età dell’Imola Rugby.
Il Rimini ha affrontato la partita con molta foga ma poca lucidità e il suo gioco ne ha risentito. L’Imola nel primo tempo si è limitato a controllare con un’attenta difesa le azioni poco incisive dei padroni di casa e a sfruttare gli errori degli avversari. I giovani pirati non sono riusciti a costruire un’azione alla mano corale degna di questo nome ma si sono persi in un gioco sterile fatto di tentativi dei singoli senza sostegno dei compagni. Alla metà del primo tempo l’Imola sfrutta un errore della difesa del Rimini per segnare e portarsi sul 5 a 0. Il resto della prima frazione non vede nessun cambiamento nel gioco del Rimini che non riesce a sfruttare la superiorità in mischia e touche.
Il secondo tempo delude le speranza dei supporter riminesi che speravano in un risveglio dei propri beniamini. L’Imola al 6′ schiaccia di nuovo l’ovale in meta per il 10 a 0 dopo che la difesa riminese manca una serie di placcaggi. C’è tempo per recuperare ma i riminesi non riescono ad organizzare un gioco che possa impensierire l’Imola. Il possesso palla è sempre per il Rimini e si gioca nella meta campo imolese ma senza che i padroni di casa riescano ad arrivare vicini all’area di meta degli ospiti. Sull’ultima azione della partita, l’Imola segna la terza meta dopo ben quattro placcaggi mancati dei pirati riminesi. La partita finisce quindi sul 15 a 0 per l’Imola Rugby che per la quarta volta nella stagione ha la meglio sui riminesi.
In una giornata negativa per i ragazzi di casa sono da segnalare la buona prestazione dell’ala Lanci, autore di alcuni interventi difensivi pregevoli, e le prestazioni di Giannico e Cuculli che entrati negli ultimi minuti hanno giocato con entusiasmo e coraggio.
In settimana i pirati riminesi dovranno lavorare duramente per prepararsi alla difficile trasferta che li aspetta sul campo del Ravenna.Formazione Alpi, Bordoni, Casolari, Cuculli, De Cristofaro, Fralassi, Giannico, Khedri, Lanci, Mancini, Marini, Monti, Morri, Rizzo, Rosellini, Sacchetti, Serafini, Sorci, Villani.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454