Indietro
menu
Bellaria Igea Marina Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia

Moderno Casanova denunciato. Derubava donne conosciute sul web

In foto: Abbindolava le sue vittime con parole dolci sui social network, le invitava ad incontri galanti e le derubava.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 nov 2010 13:30 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un moderno Casanova il 37enne residente a Bellaria, di madre svedese, denunciato a piede libero dalla Polstrada di Rimini ma su cui pendono anche accuse di minacce e molestie da parte della squadra mobile di Ravenna. Nella vita reale è un disoccupato, con un diploma di scuola media, senza patente, che vive ancora a casa dei genitori, nella vita virtuale, che si era creato, millantava, invece, di essere un medico con villa a Miami e grandi disponibilità economiche. Particolari che attiravano le donne che adescava in rete con parole dolci messaggi traboccanti di finti sentimenti. Donne con lavori prestigiosi e un bel conto in banca. Al momento ne sono state individuate quattro, tutte italiane residenti nel riminese ma anche sparse per l’Italia, ma è probabile che le donne adescate siano molte di più. Le signore, dopo le “coccole” virtuali, venivano invitate ad incontri galanti, che solitamente si consumavano nelle abitazioni delle vittime e derubate di contanti, carte di credito, portafogli, gioielli e altri preziosi, che poi, spesso, l’uomo regalava alle donne che incontrava successivamente. Il 37enne scattava anche foto hard, con le quali in alcuni casi le ricattava. La perquisizione avvenuta ieri nella sua abitazione bellariese e la successiva denuncia sono il frutto di una meticolosa indagine degli uomini della Polstrada, partita dalla denuncia di una delle vittime avvenuta in Toscana a settembre.

Notizie correlate
di Redazione   
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione