Indietro
sabato 31 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

L’equitazione di campagna va all’università

In foto: A dicembre partono i nuovi corsi per tecnici federali di equitazione di campagna, organizzati dalla Fise Emilia Romagna.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 26 nov 2010 09:49 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A dicembre partono i nuovi corsi per tecnici federali di equitazione di campagna, organizzati
dalla Fise Emilia Romagna, con l’obiettivo di formare tecnici di settore in grado di operare con
competenza e professionalità in ogni ambito dell’equitazione di campagna, dal turismo equestre, all’endurance, alla monta da lavoro, al cross country – si legge in una nota della F.I.S.E. Emilia-Romagna -.

Sono molte le opportunità di sviluppo professionale che può offrire l’equitazione di campagna, settore spesso poco valorizzato, ma che, grazie al lavoro svolto dai tecnici aderenti al Progetto Turismo Equestre della Fise Emilia
Romagna e alle varie iniziative correlate, negli ultimi due anni sul territorio emiliano, e non solo, ha prodotto ottimi risultati in termini di sviluppo e consolidamento del numero degli appassionati. A questo punto è opportuno avviare
un percorso mirato all’istituzione di scuole specifiche di settore, per avvicinare i neofiti alle discipline di pertinenza dei tecnici di equitazione di campagna e, contemporaneamente, creare sinergie con gli operatori delle altre discipline dell’equitazione, per avere una cultura equestre sempre più multidisciplinare e priva di steccati tra i vari settori.
L’equitazione di campagna, infatti, grazie alla sua facilità di accesso può rappresentare un buon punto di partenza per chiunque voglia avvicinarsi agli sport equestri, e magari successivamente intraprendere un percorso di tipo agonistico
nell’endurance o nel completo o nelle altre discipline olimpiche. Per avere buone scuole però occorrono buoni maestri, per questo la Fise Emilia Romagna ha organizzato due corsi di formazione per tecnici che partiranno nel mese di dicembre.

Il Corso di formazione per Tecnico Federale Equitazione di Campagna di I livello partirà il 13 dicembre, mentre quello di II livello inizierà il 10 dicembre. «Alcune materie trattate nei corsi sono decisamente innovative – spiega Tiziano Bedostri, referente dell’equitazione di campagna presso la Fise Emilia Romagna e responsabile della
formazione dei tecnici -. Abbiamo introdotto lezioni di pedagogia e psicologia nell’ottica di fornire al futuro tecnico strumenti in ambito educativo, in particolare nei confronti dei giovani, oltre ad approfondire aspetti relazionali, comunicativi e di gestione del gruppo. Contemporaneamente forniremo anche nozioni di marketing, affinchè i nuovi tecnici abbiano gli strumenti per promuovere le loro attività e iniziative e, accanto alla preparazione squisitamente equestre, sviluppino anche capacità imprenditoriali. Quest’anno inoltre sarà introdotta l’esecuzione di un viaggio a cavallo – prosegue Bedostri -, con l’intento di verificare sul campo le problematiche specifiche e sviluppare abilità organizzative di progettazione, pianificazione, esecuzione e verifica. A questo proposito molta importanza sarà data
all’apprendimento delle nuove tecnologie disponibili nell’ambito della topografia e dell’orientamento, con lezioni teorico-pratiche sul corretto utilizzo del GPS. Infine la scelta di approntare un calendario “itinerante” delle lezioni – conclude Bedostri -, con sedi dislocate su differenti circoli ippici, rappresenta una scelta didattica per consentire ai partecipanti ai corsi di confrontarsi con molteplici centri e relative differenze gestionali».

Gli interessati possono scaricare programmi, calendari e domande di ammissione ai corsi nel sito della Fise Emilia Romagna: www.emilia-fise.it o mandare un’email a emiliaromagna@emilia-fise.it.