Indietro
giovedì 29 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Calcio. Domani con il Miglianico Evangelisti giocherà

In foto: Lo ha rivelato il tecnico dell'AC Rimini, Luca D'Angelo, nel prepartita. Out gli infortunati Marco Brighi e Sari e, per scelta tecnica, Bucchi. Diretta dalle 14,30 su radio Icaro.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 13 nov 2010 13:18 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Due indisponibili per infortunio, un non convocato per scelta per l’AC Rimini 1912, che domani ospiterà il Miglianico, compagine che non vince in trasferta dal 2 maggio 2010.

“Marco Brighi e Sari non ce la fanno – attacca il tecnico dei biancorossi, Luca D’Angelo -. Bucchi non è convocato per scelta tecnica. Marco Brighi ieri ha iniziato a correre, dovrebbe rientrare con il Teramo, Sari ha un problema all’adduttore”.

Il Rimini rischierà un nuovo ricorso stile Renato Curi Angolana schierando Evangelisti (squalificato per tre turni in Coppa Italia di D)?
“Evangelisti gioca. Essendo convocato, sarà nell’undici titolare – risponde D’Angelo -. Ho chiesto alla società se c’era qualche situazione da controllare e mi hanno detto che non c’è niente. Non abbiamo avuto nessuna rassicurazione, ma a logica non ci dovrebbero essere problemi”.

Sull’avversario…
“Il Miglianico ha pareggiato a Jesi e perso con il Teramo per un gol subito negli ultimi minuti e in fuorigioco. Se non sbaglio sono due anni che affronta questa categoria. Noi abbiamo necessità di dare continuità al successo sull’Angolana. In settimana si è parlato solo di corsi e controricorsi. Io ai ragazzi ho detto di concentrarsi sulla partita di domani”.

Il Rimini, al di là di come andrà a finire il ricorso, sei giorni fa a Città Sant’Angelo è tornato al successo fuori casa.
“Domenica abbiamo giocato come nelle altre partite esterne. Siamo stati più bravi a fare gol. Agli avversari abbiamo concesso una sola palla-gol in apertura di ripresa. Non ho mai pensato ad una sindrome da trasferta”.

Domani non ci sarà per squalifica Onescu, finora sempre in campo.
“Giocherà Gasperoni terzino destro. Questa squalifica calza a pennello perché Onescu aveva bisogno di riposo. Era un po’ in calando dal punto di vista fisico. Gli farà bene questa sosta, anche perché in settimana l’abbiamo fatto allenare meno. A destra, sulla trequarti, giocherà Santucci. Secondo me quando è subentrato si è comportato meglio, domenica scorsa era un po’ emozionato ma sono sicuro che nella partita casalinga potrà fare bene”.

In caso di rigore, chi si presenterà sul dischetto?
“Se è in campo Evangelisti, altrimenti Baldazzi o Ragatzu. Il rigore è una questione personale, non si può dire se era giusto far calciare di nuovo Olcese. Un allenatore deve lavorare anche sulla testa di un giocatore, farlo sentire tranquillo è importante. Domenica scorsa quando Olcese si è presentato sul dischetto ero abbastanza tranquillo, e lo sarei anche domani. Ma per tutelare lui e anche per avere meno infamate io ho deciso di cambiare rigorista”.

(nella foto Bove, Luca D’Angelo)

Notizie correlate
di Redazione